GdS – Inter-Torino e quei 60 minuti che sanno di “tradimento” per Conte

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’aria che si respira ad Appiano Gentile in questo momento, secondo La Gazzetta dello Sport, non sarebbe delle più calme; a compromettere il quieto vivere sarebbero stati quei 60 minuti di sofferenza contro il Torino.

“Rabbia a mille”: adesso è necessario ristabilire la calma

I nerazzurri sono reduci di una prestazione dalla doppia faccia.

Se infatti gli uomini di Conte sono alla fine riusciti a conquistare i 3 punti, ribaltando lo svantaggio di due reti negli ultimi 30 minuti di partita, è proprio la prestazione offerta nei primi due terzi di partita che salta all’occhio.

Ed il primo a non aver intenzione di ignorare tale differenza è proprio il tecnico nerazzurro.

“Rabbia a mille, inutile girarci intorno. Per uno come Conte, che fa del rapporto strettissimo con i suoi giocatori una specie di comandamento, quei 60 minuti di domenica sono stati una specie di tradimento; così il quotidiano parla dell’effetto che la prestazione nerazzurra ha avuto sul suo tecnico.

Adesso, quindi, è necessario trovare i motivi dietro tale bipolarismo nerazzurro; e secondo La Gazzetta le cause potrebbero anche non avere natura tecnica, bensì psicologica.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook