Beccalossi: “Eriksen deve dimostrare di più e far vedere le sue qualità”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo le ottime prestazione con la nazionale danese, il ritorno di Christian Eriksen in campo con la maglia nerazzurra ha deluso le aspettative di tanti. Il giocatore, entrato solo negli ultimi 20 minuti del match, non è riuscito a incidere positivamente attirando su di se le attenzioni della stampa. Tra i critici anche Evaristo Beccalossi ex bandiera nerazzurra, che ha voluto dire la sua ai microfoni di Radio24.

ERIKSEN DELUDE LE ASPETTATIVE. TUTTI CONTAVANO SU DI LUI

Doveva essere la punta di diamante in una squadra solida l’arrivo di Christian Eriksen in nerazzurro lo scorso gennaio. Purtroppo però, dopo qualche prestazione positiva, lo scorso anno il danese ha collezionato pochissime presenze finendo tra gli ultimi posti delle gerarchi di Conte. Evaristo Beccalossi ex 10 nerazzurro che di derby ne ha giocati diversi, sottolinea ai microfoni di Tutticonvocati l’ennesima deludente prestazione del centrocampista ex Spurs: “Fa parte della squadra e ci si aspetta tanto di più. Sono contrariato quando sento dire che bisogna trovargli la collocazione. Poche chiacchiere, quando uno va in campo deve dimostrare la forza che ha. Eriksen deve dimostrare di più. Ha qualità e quando indossa quella maglia la deve tirare fuori in un modo o nell’altro. Quest’anno l’Inter ha una grande rosa, chi rimane giù dal treno rimane giù. Deve darsi una svegliata“.

Un altro fattore importante poi nella sconfitta lo hanno giocato le diverse assenze causate dal Covid, e i pochi allenamenti insieme dopo la sosta nazionali: “Si sono allenati per giorni in 3 o 4 e bisognava aspettare gli altri. Io credo che il campionato sarà particolare e l’Inter può vincere. Ci sono anche l’Atalanta e Napoli. La Juventus sta cambiando e bisogna approfittarne. E’ tutto anomalo e non ci sarà nulla di scontato”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook