Branca: “Conte e Zhang dovranno dirsi tutto. Messi? Dipende da lui”

branca
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Queste le parole di Marco Branca, intervenuto su vari argomenti caldi, tra cui Messi e la finale di Europa League disputata dall’Inter venerdì scorso.

Branca: “Mi aspettavo un’Inter più pimpante”

L’ex dirigente sportivo dell’Inter ha oggi parlato ai microfoni di Radio Sportiva. Tra i vari argomenti, anche la dura da digerire sconfitta subita dai nerazzurri venerdì: Sono rimasto sorpreso, mi aspettavo che, viste le partite precedenti, l‘Inter stesse meglio dal punto di vista psicologico e in forma ottimale per affrontare una squadra scomoda. Pensavo che l’Inter potesse avere qualche chance in più, invece mi è sembrata meno sicura delle partite precedenti. Mi dispiace per com’è andata. Il Siviglia ci ha messo l’esperienza, ma mi aspettavo un’Inter più pimpante“.

L’ex nerazzurro ha poi parlato dell’argomento del momento, il possibile addio di Antonio Conte: “Quella di Colonia potrebbe essere stata l’ultima panchina di Antonio Conte in nerazzurro, ma il condizionale è d’obbligo. A questo punto può succedere un po’ di tutto, dipende dalle parole che useranno i protagonisti della vicenda. Finalmente si incontreranno, dovranno dirsi tutto quello che finora non si sono detti per cercare di proseguire questo rapporto”.

Due parole poi, su quello che si sta rivelando essere il rumor protagonista di questo calciomercato: “Addio al Barcellona di Messi? Dipende solo dalla sua volontà. Se vuole cambiare squadra, lo farà sicuramente, il club non ha la forza per trattenerlo contro il suo volere. E lo stesso vale anche in caso contrario”.

Le ultime parole sono poi dedicate alla prossima Serie A: “Per lo scudetto potrebbe essere una lotta a tre con una sorpresa. Il Napoli rientrerà in corsa per essere competitivo, quest’anno ha fatto molto meno”.