Godin: “Siamo un bel gruppo. Ora ho capito le idee di Conte”

Godin: “Siamo un bel gruppo. Ho vinto una sfida con me stesso”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo le ottime prestazioni nelle ultime partite, Diego Godin sembra essere ritornato il giocatore visto all’Atletico Madrid. Il difensore uruguaiano, dopo le parole nel post partita contro il Bayer Leverkusen, è stato protagonista di un’intervista ai microfoni di Inter TV.

GODIN, ENTUSIASMO ED ESPERIENZA

Dopo le difficoltà viste nella prima parte di campionato, era difficile immaginarsi che Diego Godin potesse arrivare a ritrovare le prestazioni offerte lo scorso anno nella Liga spagnola. L’ex capitano dei colchoneros però non ha mai smesso di crederci ed ora è uno degli uomini fondamentali nella rosa di Conte.

Ai microfoni di Inter TV infatti Godin conferma le belle parole espresse al termine dei quarti di finale contro il Leverkusen: “Siamo un bel gruppo e lo siamo sempre stati, abbiamo armonia in spogliatoio e calciatori di qualità. Siamo nella situazione in cui vogliamo essere: giochiamo una competizione importante e stiamo crescendo. Nella mia carriera con i compagni ho sempre cercato un buon feeling, è sempre stata una mia caratteristica”.

Un altro punto fondamentale della rinascita di Godin è stato poi il rapporto con Antonio Conte, che sembra essere stato uno dei più grandi sostenitori del difensore: “Ho lavorato al massimo per tradurre sul campo le indicazioni del Mister. Ho dovuto cambiare la testa e il fisico, non è stato facile ma ho capito la sua idea, come vuole portare avanti la squadra e penso di aver vinto quella sfida con me stesso. Adesso è più facile aiutare i compagni, essere leader in campo con le idee del Mister e anche fuori”.

Il difensore, poi, utilizza il suo ultimo intervento per elogiare un suo compagno in particolare: “Romelu [Lukaku] è importantissimo per il nostro sistema, è cresciuto tanto, anche mentalmente. Gli attaccanti sono il vertice del nostro gioco. Tutto finisce lì, per tenere palla, per andare nello spazio. Se loro stanno bene e fanno quello che chiede il mister è difficile difendersi per gli avversari” 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy