Simeone: "L'assist nella finale UEFA del '98 riassume la mia filosofia"

Simeone: “L’assist nella finale UEFA del ’98 riassume la mia filosofia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Diego Simeone ha ripercorso le emozioni del 6 maggio 1998: la vittoria della Coppa Uefa contro la Lazio, con la maglia dell’Inter sulle spalle e quel formidabile assist per il gol di Zamorano.

“RONALDO IL MIGLIOR COMPAGNO DI SQUADRA”

Sul canale Uefa.com “Il Cholo” ricorda i gol che consegnarono la Coppa all’Inter con il risultato di 3-0: “Il passaggio a Zamorano per il primo gol sintetizza il mio pensiero sul calcio. Da giocatore ero più pratico che elegante, e quindi ho cercato la profondità per Ivan che ha fatto un gran movimento. Il gol splendido di Zanetti e quello di Ronaldo fissarono un risultato molto largo“. Sul brasiliano, Simeone non ha dubbi:È stato il miglior compagno di squadra avuto nella mia carriera. Ho avuto la fortuna di vedere la sua miglior versione. Credo che senza gli infortuni al ginocchio sarebbe potuto durare di più“.

L’intervista si chiude con un resoconto su quella stagione, guidata dal grande Gigi Simoni in panchina: “In campionato, contro la Juve, non vincemmo, fu un torneo strano; ma Ronaldo ci aiutò a vincere la Coppa Uefa in una grande finale con la Lazio, dove siamo stati più forti di loro

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy