Basta polemiche: Esposito che salta il Mondiale U17 NON è un problema!

Basta polemiche: Esposito che salta il Mondiale U17 NON è un problema!


È arrivato il momento di dire basta alle polemiche. Sebastiano Esposito non andrà al Mondiale U17 e questo non dev’essere un caso nazionale: ecco perchè.

CASO NAZIONALE? NO, DECISAMENTE NO.

La scelta di Antonio Conte di puntare su Sebastiano Esposito come terza scelta per le opzioni offensive nerazzurre ha destato scalpore lungo tutta la Penisola. Il motivo? Beh, tra dieci giorni inizia il cammino dell’Italia Under-17 nel Mondiale di categoria e tutti hanno gridato allo scandalo. La realtà dei fatti, però, è tutt’altra: l’Inter ha semplicemente esercitato un suo diritto ed invece che promuovere una scelta del genere verso il club nerazzurro stanno piovendo grandinate di insulti gratuiti.

La decisione di Conte dovrebbe essere elogiata, in un periodo in cui la valorizzazione dei nostri giovani si trova al minimo storico. Invece no, Esposito avrebbe dovuto far trionfare gli Azzurrini U17. Il baby prodigio nerazzurro rimarrà ad Appiano Gentile e questo non è un problema. Perchè? Ve lo spieghiamo in quattro punti.

  1. In primo luogo, il regolamento afferma che i club sono obbligati a concedere i propri calciatori solo in caso di date FIFA. Il Mondiale U17, invece, non lo è.
  2. L’Inter ha comunque concesso un’alternativa a Carmine Nunziata, selezionatore U17 per questo Mondiale: si tratta di Gnonto, attuale attaccante della Primavera nerazzurra in piena corsa per il campionato e per la Youth League.
  3. Il caso Esposito non rappresenta una novità: nel maggio scorso anche il Pescara decise di trattenere Bettella dalla convocazione nel Mondiale U20, poichè si trovava impegnata nei playoff di fine campionato. Non ricordiamo polemiche nei confronti degli abruzzesi, però.
  4. Infine, l’Inter è il club italiano che concede più giocatori alle Nazionali giovanili: che dite, per un’emergenza del genere ci si può passare sopra?

Il caso è chiuso, ci sono fin troppe prove a favore dei nerazzurri. Nella speranza che in futuro non si presentino più polemiche tali, Sebastiano Esposito è concentrato al 100% sulla chance che Conte gli sta dando. Forza Seba e forza Italia: senza polemiche si gioca meglio.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl