Pazzesca decisione del comune: "No ad abbattimento San Siro!". Inter e Milan lasciano Milano?

Pazzesca decisione del comune: “No ad abbattimento San Siro!”. Inter e Milan lasciano Milano?


Sorgono importanti novità in merito alla vicenda legata al nuovo stadio nerazzurro. Stando a quanto riportato dall’agenzia stampa AskaNews infatti, “Il nuovo impianto non convince la politica milanese”.

NUOVO STADIO, ORA PUO’ SLITTARE LA DICHIARAZIONE DI PUBBLICO INTERESSE

Da Palazzo Marino infatti, filtra ora pessimismo circa l’investimento effettuato dalle due milanesi del calcio: “E’ iniziato oggi il confronto istituzionale riguardante il rinnovamento dell’area dove oggi sorge il Meazza. Il tutto è iniziato con l’audizione dei rappresentanti di Inter e Milan d’innanzi ai consiglieri delle commissioni Demanio, Sport e Urbanistica di Palazzo Marino. Ne è fuoriuscito pessimismo tra forze di maggioranza e di opposizione. Al punto che, al termine di questa prima fase, il capogruppo del Pd Filippo Barberis, la dichiarazione del pubblico interesse, punto di partenza dell’iter per la realizzazione del nuovo stadio, potrebbe slittare oltre il termine previsto del 10 ottobre. Inoltre, complice il dibattito sul nuovo Pgt, non sarebbe esclusa una proroga di 30 giorni”. 

CLAMOROSO: IL COMUNE DICE NO ALL’ABBATTIMENTO DI SAN SIRO: ORA INTER E MILAN SALUTANO MILANO?

Sono giunte inoltre alcune dichiarazioni provenienti da esponenti politici.

De Pasquale (Forza Italia): “Le valutazioni delle due squadre non ci bastano. Vogliamo uno studio terzo che ci dica che è impossibile avere spazi e servizi moderni in un San Siro ristrutturato. Noi eravamo per la ristrutturazione, la storia ha valore. Anche commerciale”

Bedori (M5S): “Qui si vuole mettere pesantemente mano a nuove volumetrie. Di centri commerciali ne abbiamo piena la città, un altro in quella zona sarebbe nefasto soprattutto per il tessuto sociale del quartiere. Inter e Milan hanno dato vita a campagna urbanistica mediatica”. 

Barberis (Pd): “Progetto Inter e Milan è sconveniente da un punto di vista economico, tecnico e soprattutto nel rapporto tra le due squadre e la città. Ristrutturazione Meazza soluzione più sensata, meno impattante come costi e sospensioni. Opportuno attendere qualche settimana”

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy