Inter e Icardi parla l'avvocato dell'ex capito nerazzurro

Inter, senti il legale di Icardi: “La causa? Mauro vuole essere parte del progetto. Il risarcimento…”


La causa intentata da Mauro Icardi all’Inter ha fatto molto discutere. L’edizione odierna del Corriere dello sport riporta l’intervista effettuata al legale dell’argentino, Giuseppe Di Carlo, che tenta di fare chiarezza sull’azione compiuta dall’ex capitano nerazzurro.

“COSTRETTI A CHIEDERE I DANNI ALL’INTER”

Così si è espresso Di Carlo: “Icardi sul mercato? È una prassi ormai consolidata dalle società ma mi domando se sia corretta. Questo arbitrato può trasformarsi in una questione di diritto per il futuro. Tentiamo di dimostrare che un calciatore non può essere messo da parte così… Chiediamo che venga trattato come tutti gli altri. Se Mauro cambia maglia il procedimento terminerà, altrimenti…”

Sull’esito del contenzioso si sofferma sulle tempistiche: “Sei i 2 arbitri sceglieranno il terzo in breve tempo, si può chiudere in 2-3 mesi. Se invece non ci sarà un accordo e sarà necessario rivolgersi al Tribunale di Milano, i tempi saranno più lunghi». Poi continua: “Sul risarcimento di 1,5 milioni? Siamo stati obbligati dall’accordo collettivo. E’ una conseguenza necessaria in caso sia accertato un comportamento discriminatorio. Icardi non ha fatto questo per soldi, lui vuole soltanto essere parte integrante del progetto Inter”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy