Biasin su Icardi: "Non c'è un patto tra lui e la Juventus"

Biasin su Icardi: “Non c’è un patto tra lui e la Juventus”


Biasin, intervenuto su Radio Marte, ha parlato dell’ormai ex numero 9 nerazzurro, e della sua vicenda che è diventata un vero e proprio tormentone

Biasin: “Fosse per Conte probabilmente ci sarebbe un’apertura, ma la società ha preso una decisione”

Fabrizio Biasin è tornato a parlare del caso Icardi, dando una versione differente rispetto alle voci che si rincorrono negli ambienti del giornalismo sportivo: non ci sarebbe nessun patto tra Mauro Icardi e la Juventus, nessuna voglia dell’argentino di vestire il bianconero. Il suo punto fermo sarebbe l’Inter, nonostante tutto.

Queste le dichiarazioni di Biasin: “Può essere che si è promesso alla Juve?No, io questa cosa la combatto fermamente. L’anno scorso aveva la possibilità di andare alla Juve, a monte lavoravano a uno scambio con Higuain e all’epoca disse no. Non ha mai cambiato idea rispetto a questa cosa. Se fosse veramente così, quando gli hanno tolto la fascia da capitano avrebbe iniziato a lavorare per andare alla Juventus. In realtà lui ha ricevuto offerte e proposte economiche importanti dalla Juventus ma le ha sempre respinte. Se negli ultimi giorni di mercato si potrà concretizzare l’ipotesi di uno scambio con Dybala, allora magari lo faranno. Però in questo momento lui non apre a niente perché il suo punto fermo è io sono interista e resto qua”.

Il giornalista ha poi concluso: “Ricucire lo strappo? Non credo sia possibile, credo che se dipendesse da Conte probabilmente ci sarebbe un’apertura, ma non esiste perché la società ha preso una decisione. Se una società seria come l’Inter prende quel genere di decisione non torna indietro sui suoi passi“.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy