GdS – Mancini: “Sensi e Barella? Straordinari, ma possono crescere ancora”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il ct della nazionale Roberto Mancini ha parlato in un’intervista alla Gazzetta dello Sport toccando diversi temi, tra cui anche due calciatori dell’Inter, freschi di arrivo: Sensi e Barella. Ecco cosa pensa il commissario tecnico azzurro.

“SENSI E BARELLA POSSONO CRESCERE ANCORA”

Non sono proprio queste le parole citate dall’ex tecnico nerazzurro e ad oggi allenatore della nazionale italiana, ma il concetto potrebbe essere ben riassunto così. In un’intervista infatti Roberto Mancini ha analizzato il profilo di Stefano Sensi e di Nicolò Barella, i due nuovi volti del centrocampo interista.

 “Ho visto crescere Stefano e Nicolò. Sono due giocatori straordinari, e sottolineo straordinari. Li ho visti decollare di partita in partita, e devono diventare ancora più bravi, perché sono italiani e possono fare tre ruoli a centrocampo.”

Poi ha parlato anche, inevitabilmente, dell’Inter: “Dovete chiedere a Conte perché Lukaku gli serviva così tanto. Sicuramente è un giocatore possente, tonico e che può far reparto da solo, nonostante la stazza. Il gap con la Juve? Loro restano ancora i più forti, poi vedo bene il Napoli dato che i giocatori giocano da tanto assieme e si conoscono, al contrario dell’Inter che ha bisogno di ripartire e ha cambiato tanto. Per il podio vedo Juventus prima poi Napoli e Inter. Icardi? E’ un giocatore che segna 20-25 gol a stagione, è un peccato questa situazione, spero si risolva presto tutto quanto. Scambio con Dybala? Quando volevo l’argentino della Juventus li vedevo perfetti per giocare insieme.”

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook