Questione Lukaku: parola agli ex Bergomi, Ferri e Berti

Questione Lukaku: parola agli ex Bergomi, Ferri e Berti


Che Lukaku sia uno degli obiettivi dell’Inter ormai è chiaro. La società ha tentato più volte di avvicinarsi al giocatore, cercando di averlo per la tournee asiatica, ma la richiesta del Manchester è ancora troppo alta.

LUKAKU IMPORTANTE PER IL PROGETTO MA PREZZO MOLTO ALTO

La Gazzetta dello Sport ha chiesto parere sulla vicenda ad alcune bandiere nerazzurre. Bergomi sarebbe da subito pronto a portare il giocatore a Milano e lo ritiene affine ai progetti del tecnico: “La questione del prezzo è relativa, negli ultimi anni le quotazioni sono esplose e anche lo United due anni fa lo ha pagato tanto. Per potenza e fisicità mi sembra adatto alla Serie A e al gioco di Conte“. Dello stesso parere sembra essere anche Ferri, che reputa il belga il profilo migliore a cui affidare l’attacco nerazzurro: “Mi fido della società e di Conte, che lo conosce benissimo e sa cosa gli può dare. Certo, dovrà dimostrare sul campo di valere tutti quei soldi, però porterebbe esperienza internazionale, qualità e mentalità vincente. E poi vuole l’Inter, questo pesa tanto“. Solo Berti ha un’idea leggermente diversa rispetto ai suoi colleghi e preferirebbe acquistare prima un altro attaccante per poi arrivare a Lukaku: “Per me il primo obiettivo deve essere Dzeko, poi una volta preso il bosniaco proverei ad arrivare anche a Lukaku. Tanto
servono due attaccanti, no?“.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy