Malagò: “Il futuro di San Siro? La parola a Inter, Milan e Comune”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Pochi giorni fa è arrivata l’ufficialità: Milano e Cortina ospiteranno le Olimpiadi invernali 2026. Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha parlato della situazione di San Siro, che nel dossier delle Olimpiadi è lo stadio della cerimonia d’apertura.

MALAGÒ: “DOVREMO AVERE UNO STADIO FUNZIONANTE”

Dopo la disputa sull’abbattimento della Scala del calcio e la presentazione congiunta da parte di Inter e Milan di un progetto per un nuovo impianto, ha detto la sua anche Giovanni Malagò. Ecco le parole del presidente del Comitato olimpico nazionale italiano:

“Sono stato sempre molto chiaro su questo, nel dossier olimpico si parla di stadio San Siro: è questo San Siro? Si tratterà di un San Siro rimodernato? È un nuovo San Siro nella zona adiacente? È tutta una partita che si deve giocare tra il Comune, Inter e Milan. Sicuramente noi nel 2026 dobbiamo avere uno stadio funzionante, con determinati parametri e pronto, il resto è una valutazione che devono fare loro”.

Insomma, il CONI non chiude le porte nè al mantenimento di San Siro, nè alla costruzione di un nuovo impianto: ciò che conta è che Milano-Cortina 2026 sia memorabile.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook