RASSEGNA STAMPA - Wanda - Paratici, incontro segreto per Icardi? E in attacco tutto fermo

RASSEGNA STAMPA – Wanda – Paratici, incontro segreto per Icardi? E in attacco tutto fermo


E’ solo inizio luglio ma la stagione di calciomercato si sta già preannunciando, purtroppo o per fortuna, tra le più calde degli ultimi anni. A dominare la rassegna stampa e la prima pagina della Gazzetta dello Sport è un presunto incontro tra Wanda Nara e Fabio Paratici, capo dell’area sportiva Juventus: il tanto temuto caso Icardi sembra pronto a scoppiare. Intanto la situazione legata all’attacco sembra rallentare più del previsto, con Dzeko e Lukaku che non sembrano dietro l’angolo.

GAZZETTA DELLO SPORT – WANDA & FABIO

La Gazzetta dello Sport lancia un’indiscrezione che avrebbe del clamoroso, ma forse neanche troppo. Si tratterebbe infatti di un incontro tra Wanda Nara, moglie e agente di Mauro Icardi, e Fabio Paratici. L’incontro sarebbe servito per gettare le basi per un passaggio alla Juventus. Un interessamento reciproco mai veramente celato, dal momento che già l’anno scorso c’era stato un flirt tra le parti. Le testimonianze riportate dalla Rosea, però, sono vaghe e potrebbero aver scatenato delle fantasie per nulla. Tuttavia quello che rimane certo è che i due erano nello stesso posto (Ibiza) nello stesso momento (martedì). Dall’altro lato la Rosea riporta come i piani della famiglia Icardi siano chiari: ricevuta la convocazione per il ritiro, si vorrà far valere i due anni di contratto rimasti. Obbiettivo? Conquistare il campo coi fatti, nonostante la porta della Pinetina sia stata sprangata da Antonio Conte per il bomber argentino. In ogni caso Wanda ha fatto intendere che non intendono muoversi da Milano l’anno prossimo, gettando ulteriori ombre su un caso che sembra ben lontano da risolversi e che potrebbe celare un terribile finale.

CORRIERE DELLO SPORT – STALLO IN ATTACCO

Il Corriere dello Sport si concentra sulla situazione dell’attacco nerazzurro. Con Icardi virtualmente fuori dai piani, è noto come Conte abbia fatto i nomi di Dzeko e di Lukaku. Il primo come jolly, il secondo come titolare. Le trattative con le rispettive società sembravano ben avviate, specie per il bosniaco, ma occorre rimanere coi piedi per terra. La Roma ha alzato la richiesta per Dzeko a 20 milioni, con Marotta & Co. fermi a quota 12. Il giocatore aspetta i nerazzurri, ma i capitolini non sembrano intenzionati ad ammorbidirsi, nonostante i 33 anni e il contratto in scadenza del loro numero 9. Per Lukaku il Manchester si dovrebbe accontentare di 70 milioni. La missione di Marotta è tutta nell’intavolare seriamente una trattativa prima che il bomber belga parta per la tourné in Australia con i Reds. Il tutto per non allungare i tempi, anche se in Inghilterra per farlo partire, al fine di non abbassarne la valutazione. Le prossime settimane saranno decisive in tal senso. Intanto l’agente del giocatore, Pastorello, ha parlato all’uscita dalla sede dell’Inter, ribadendo come l’approdo del suo assistito all’ombra del Duomo rimanga “un sogno difficile”, ma confermando che le due parti si piacciono e non poco.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy