FOTO - Scontri con la polizia, i tifosi dell'Atalanta si difendono: "Noi accusati senza aver fatto nulla!"

FOTO – Scontri con la polizia, i tifosi dell’Atalanta si difendono: “Noi accusati senza aver fatto nulla!”


Verità a giustizia”. Così si apre il comunicato dell’Atalanta – riferisce la Gazzetta dello Sport – sugli scontri avvenuti mercoledì notte, al termine della semifinale di Coppa Italia tra i nerazzurri e la Fiorentina, tra i suoi tifosi e la polizia.

Due le versioni contrastanti. Da una parte, quella delle forze dell’ordine che affermano come i poliziotti siano stati aggrediti dai sostenitori atalantini con una “convinta volontà di fare del male e una premeditata violenza”. Dall’altra, quella dell’avvocato della Curva Nord dell’Atalanta che dichiara come i pullman siano stati fermati dalla polizia senza che avessero creato problemi. A confermare questa versione anche un lungo comunicato su Facebook dei tifosi nerazzurri della Nord.

L’Atalanta allora chiede verità e che sia fatta luce su quanto accaduto mercoledì notte. Sul web circolano diversi video dell’accaduto e proprio a quelli si rifà il club bergamasco: “Crediamo fortemente nella giustizia e nella lealtà dei comportamenti e per questo riteniamo opportuno che quanto successo, e documentato con immagini e testimonianze, sia oggetto di approfondimenti”. I nerazzurri sono per la tutela delle forze dell’ordine, ma anche dalla parte di chi segue lo sport con passione.

ECCO IL COMUNICATO DEI TIFOSI:

Copyright © 2015 Cierre Media Srl