PREVIEW - Inter conto la bestia nera Sassuolo: la chiave tattica

PREVIEW – Inter conto la bestia nera Sassuolo: la chiave tattica


18 Dicembre 2016, sono passati due anni dall’ultima vittoria dell’Inter contro il Sassuolo. Questa sera a San Siro gli uomini di Spalletti tenteranno di interrompere questo lungo digiuno. L’analisi statistica e tattica sui neroverdi di Roberto De Zerbi.

GLI AVVERSARI

La squadra del patron Squinzi ha chiuso il girone d’andata al 11° posto. Dopo un ottimo avvio di stagione, contraddistinto da una buonissima qualità di gioco, gli uomini di De Zerbi sono reduci da un periodo sicuramente non felice soprattutto in termini di risultati: 1 vittoria nelle ultime 6 gare, solo 5 punti nelle ultime 5 gare di campionato.

ALCUNI DATI

Gli emiliani sono la 3a squadra più giovane del campionato ma nonostante ciò De Zerbi è riuscito a dare una solida identità. 7° attacco della Serie A con 30 reti fatte, una in meno dell’Inter, un’impronta che l’ex allenatore del Benevento è riuscito a trasmettere soprattutto sul piano del gioco. Con 1654 palloni, il Sassuolo è la squadra che ne ha persi di meno e che ha, al tempo stesso, effettuato meno lanci lunghi (687). Se sulla qualità del gioco, soprattutto in fase offensiva, ha eccelso in questa prima parte di stagione, non lo si può dire completamente per la fase difensiva. 5a peggior difesa del campionato con 32 reti subite, penultima di A per quanto riguarda la percentuale di duelli difensivi vinti e 18a per quanto riguarda i duelli aerei vinti (40.93%).

IL GIOCO

La manovra dei neroverdi parte dalla sua difesa che è quasi sempre impostata a 4. Ad imbastire il gioco è soprattutto il centrale difensivo Gian Marco Ferrari che non a caso è il calciatore della squadra che ha toccato più palloni (1042). Un sistema che cerca di valorizzare sia la spinta dei terzini e sia la fisicità, la qualità e gli inserimenti dei suoi centrocampisti. De Zerbi nel corso del campionato ha utilizzato, nel tipico attacco a 3, sia una punta di peso con Khouma Babacar e sia Kevin-Prince Boateng come falso nueve. Due tipologie di giocatori differenti ma che hanno avuto in comune il ripiegamento e quindi il supporto alla propria squadra nella fase di non possesso.

PUNTI DA SFRUTTARE

Statisticamente il Sassuolo subisce più gol nei primi 15 minuti dei due tempi regolamentari. Sarà quindi molto importante l’approccio per gli uomini di Spalletti che dovranno tentare di manovrare con velocità e compattezza sin dai primissimi minuti. L’arma che l’Inter deve sfruttare è il gioco aereo e Mauro Icardi in questo sarà il giocatore fondamentale. L’ argentino dovrà tentare di non dare molti punti di riferimento facendosi cercare soprattutto in area di rigore come ha dimostrato di saper fare egregiamente nella sua esperienza in maglia nerazzurra. L’altra interessante chiave di lettura saranno gli attacchi sugli esterni, i terzini del Sassuolo spingono molto e quindi Perisic e Politano dovranno essere bravi a sfruttare ogni spazio lasciato dagli avversari. In fase difensiva bisognerà invece evitare di retrocedere troppo e di non permettere loro di calciare da fuori dal momento che il Sassuolo ha degli ottimi giocatori che sanno calciare bene dalla distanza.

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl