Parla il fratello di Nainggolan: "Non so cosa stia succedendo, lo chiamo ma non risponde. Temo abbia problemi a casa"

Parla il fratello di Nainggolan: “Non so cosa stia succedendo, lo chiamo ma non risponde. Temo abbia problemi a casa”


Non un periodo facile per Radja Nainggolan, anche se dopo la punizione arrivata nei giorni prima di Natale è tornato in gruppo, disputando anche uno spezzone di partita contro l’Empoli.

Il fratello di Nainggolan: “Radja non mi ascolta più”

Che Radja Nainggolan non stia attraversando un periodo facile non è un mistero. Dopo la partita con il Chievo, infatti, il Ninja era stato sospeso per motivi disciplinari dall’Inter a causa di alcuni ritardi agli allenamenti. Dopo la punizione, il centrocampista è rientrato in gruppo e ha giocato un spezzone di partita contro l’Empoli, ultima sfida dell’anno. Ma nonostante questo, Nainggolan sembra non trovare pace.

A confermarlo anche il fratellastro del belga, Manuel, che intervistato Het Laatste Nieuws ha dichiarato: “Non so molto bene cosa stia succedendo. Cerco di chiamarlo, ma lui non risponde. Temo che ci siano alcuni problemi a casa. Mi spiace per lui, sta andando troppo oltre. Ha giocato con questo tipo di problemi per tutta la sua carriera”.

Il fratellastro di Nainggolan ha poi aggiunto: “Penso che stia realizzando meno della metà di quanto potrebbe dare con il talento che ha. Lui non mi ascolta più, come se le mie parole avessero perso il loro effetto. La gente mi diceva che dovevo essere molto più severo con lui. Ora andrà tutto bene… per circa una settimana. Non è stato diverso in tutta la sua vita”.

Fonte foto: ©FabrizioAndreaBertani

Copyright © 2015 Cierre Media Srl