La sorella di Icardi attacca Wanda: "Gli ha rovinato la carriera e l'immagine! Se si lasciano fa la fine di Maxi"

La sorella di Icardi attacca Wanda: “Gli ha rovinato la carriera e l’immagine! Se si lasciano fa la fine di Maxi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non è un mistero che Ivana Icardi, sorella del ben più famoso Mauro, non vada molto d’accordo con la cognata, Wanda Nara. Nelle ultime ore, è tornata ad attaccarla attraverso i social.

Ivana Icardi: “Senza Wanda, Mauro sarebbe diventato molto di più”

Non le manda di certo a dire Ivana Icardi, sorella di mauro, nei confronti della cognata Wanda Nara. Tra le due il rapporto è tutt’altro che idilliaco. Ivana nelle ultime ore ha attaccato Wanda attraverso un paio di tweet al veleno, in cui la accusa di aver rovinato la carriera al fratello: ““Di tutto quello che hanno detto quello che mi ha fatto ridere di più è stato che Mauro ottiene i contratti grazie a una persona che non ha fatto altro che rovinargli la carriera! Senza di lei, sarebbe diventato molto di più, non facciamo gli ingenui. E soprattutto. Non gli avrebbe rovinato l’immagine come ha fatto per tanti anni … sai cosa significa vedere insultare tuo fratello? No, voleva continuare a fatturare a spese dell’ex“.

In un secondo tweet ha tuonato: “Povero mio fratello e le mie bellissime nipotine se ad un certo punto si separeranno … perché ovvio, sta per fare la stessa cosa che ha fatto con il primo e cioè nascondere le figlie, provocare, insultare… CHE BRAVA MADRE. E per favore, non dipingetemi come una sorellina gelosa. Non abbiamo mai avuto quel tipo di relazione con mio fratello, le sue amiche erano sempre mie amiche e sono diventata anche una confidente quando qualcosa andava storto .. SE PARLO È PERCHE’ IO SO, non per prendermi 5 minuti in un programma”.

 

Fonte foto copertina: screen

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy