Inter, tutto pronto per il rinnovo del nuovo pilastro: i dettagli

Inter, tutto pronto per il rinnovo del nuovo pilastro: i dettagli

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Inter che da mesi sta rinnovando ai rinnovi, con adeguamenti, volti a blindare Icardi e Skriniar. Negli ultimi giorni però, pare che Suning si sia prefissa come obiettivo quello di evitare brutte sorprese anche da Marcelo Brozovic. Il croato, che fino a un anno fa sembrava pronto a partire, ora è stato completamente recuperato da Spalletti ed è diventato il vero faro del centrocampo, un centrocampista totale, insostituibile per il tecnico. Perciò la società è pronta ad offrirgli un rinnovo con adeguamento anche  e soprattutto della clausola rescissoria.

LA CLAUSOLA RESTA, MA…

Inter che non vuole brutte sorprese, pare evidente. Anche se i contratti che si stanno ritoccando sono ancora lunghi, il mercato è insidioso e tentacolare, specie quando ci sono di mezzo clausole rescissorie. Come riporta la Gazzetta dello Sport: “Gambe e testa solo per il derby, la Croazia può aspettare. L’Inter no. Non è mica un caso che la società abbia deciso di forzare i tempi verso il rinnovo del contratto, non eliminando la clausola rescissoria del croato, com’era nelle idee iniziali del club, ma alzandola di dieci milioni rispetto ai 50 del vecchio accordo. Certo, così il pericolo rimane, ma servirà uno sforzo importante per sfilare Brozo ai nerazzurri”. 

“Con lui Spalletti ha stretto un patto, scegliendo addirittura di accantonare Vidal in estate e di non cercare altri centrocampisti, tolto il sogno irrealizzato di Modric. Una scommessa veramente importante che però, al momento, Brozo sta vincendo alla grande. Diventando da Epic a sprazzi, a fondamentale sempre”.

 

Fonte immagine in evidenza: Fabrizio Andrea Bertani

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy