RASSEGNA STAMPA - Cancelo si allontana: il Valencia gela l'Inter. Spalletti con il dubbio Santon-Dalbert

RASSEGNA STAMPA – Cancelo si allontana: il Valencia gela l’Inter. Spalletti con il dubbio Santon-Dalbert

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nella rassegna stampa odierna, ci si concentra soprattutto sul mercato e sulla situazione relativa al futuro di Cancelo: il Valencia ha gelato l’Inter, niente prestito bis per il portoghese.

RASSEGNA STAMPA: CANCELO SEMPRE PIU’ LONTANO DALL’INTER

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il futuro di Cancelo è sempre più lontano dall’Inter. Il recente incontro avuto con il Valencia ha portato infatti ad una fumata nerissima. Sembra che non ci siano più speranze: o i nerazzurri pagano, entro il 30 maggio, i 35 milioni per il riscatto oppure il terzino tornerà in Spagna. Gli spagnoli, infatti, non vogliono rinnovare il prestito anche per un altro anno e hanno già in mano potenziali offerte da 50 milioni provenienti dall’Inghilterra. Ma attenzione anche a Real Madrid e Juventus.

L’Inter dovrà poi badare anche al Fair Play Finanziario, tanto che deve registrare plusvalenze pari a 40-50 milioni. Per questo si pensa ad una cessione eccellente: uno tra Icardi e Skriniar porebbe partire. Non si registrano offerte per i croati, Perisic e Brozovic. Il Valencia, dal canto suo, è pronto a sborsare i 25 milioni per il riscatto di Kondogbia: cifra che non permetterebbe di fare una grossa plusvalenza, considerati i 40 milioni spesi un paio di estati fa.

I nerazzurri però potrebbero incassare 4-5 milioni dalla cessione definitiva di Nagatomo al Galatasaray. Qualche giorno fa, infatti, l’entourage del giapponese si è incontrato con Piero Ausilio. Il club turco si è avvicinato alle richieste dell’Inter. Aggiornamenti relativi al giovane Lunin: il portiere ha sposato il progetto nerazzurro, ma c’è da fare attenzione alla concorrenza della Juventus. Marotta, infatti, ha fatto un’offerta allo Zorya superiore a quella presentata dall’Inter. Offerta che però non ha scalfito le volontà del giocatore. L’Inter ha progettato l’operazione facendo arrivare l’estremo difensore a Milano solamente fra due anni, parcheggiandolo nel frattempo al Bologna per fargli fare esperienza.

I DUBBI DI FORMAZIONE DI SPALLETTI

Per quanto riguarda il campo, nella prossima giornata di campionato l’Inter sarà impegnata sul campo dell’Udinese. Non ci saranno Gagliardini infortunato e gli squalificati Vecino e D’Ambrosio. Borja Valero prenderà il posto dell’uruguayano, mentre a sinistra c’è un ballottaggio tra Dalbert e Santon, con quest’ultimo favorito rispetto al brasiliano, che non gioca dal 4 marzo (pareggio contro il Crotone).

Nella giornata di ieri ha parlato Rafinha a Inter TV. L’ex Barcellona era reduce da una cena con Felipe Anderson, amico che gli contende un posto in Champions. Rafinha ha dichiarato: “Mi hanno spiegato il progetto e volevano che ne facessi parte. E i tifosi mi hanno subito conquistato con un affetto incredibile. Essere arrivato a gennaio, in un momento negativo, per certi versi è stata una fortuna perché posso intravedere il positivo. Lo spogliatoio è unito e mi fido molto di questo gruppo. Icardi lo conosco da quando avevamo 15 anni, a Las Palmas nella cantera del Barcellona. Ha facilitato il mio inserimento e insieme lotteremo per conquistare un posto in Champions”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy