De Zerbi: "Se avessimo vinto non avremmo rubato nulla, peccato per l'arbitro..."

De Zerbi: “Se avessimo vinto non avremmo rubato nulla, peccato per l’arbitro…”


De Zerbi, tecnico del Benevento, è apparso piuttosto amareggiato e contrariato dopo la sconfitta subita per mano dell’Inter. Il tecnico, ai microfoni di Premium, non ha nascosto il proprio disappunto.

L’ARBITRAGGIO FA MALE, ORA TESTA AL VERONA

De Zerbi ha dichiarato: “Arbitraggio? Sono cose che fanno arrabbiare e che ci penalizzano, avrebbero potuto cambiare l’esito della gara. Le sviste si subiscono e si hanno a favore, ma dà fastidio l’atteggiamento quando non ci si pone allo stesso modo con le due squadre. Dispiace, noi siamo persone serie e lo facciamo senza piangere. Vorremmo avere lo stesso rispetto di tutti. Quando si va in questi stadi, l’atteggiamento è diverso da squadra a squadra. Sull’episodio, poi, fa parte del gioco. La VAR è uno strumento che arricchisce tutti, è una delle cose più positive. Non marchiamo a uomo perché c’è la lente d’ingrandimento e dobbiamo stare attenti, però a volte questi episodi non vengono neanche analizzati, talmente sono evidenti“.

“Da parte nostra dobbiamo migliorare, soprattutto sulle marcature su calcio piazzato. Tuttavia è anche vero che è una lacuna di tante squadre perché si vedono tanti gol da calcio da fermo. La squadra porta con sé il fardello della classifica, rimanere attaccati mentalmente e giocarsela è già tanto. Se avessimo vinto non avremmo rubato niente, ora prepariamo la partita contro il Verona, consapevoli delle nostre potenzialità”.

 

Fonte immagine in evidenza: Screen Youtube

Copyright © 2015 Cierre Media Srl