L'ALBA DEL GIORNO DOPO - Special Edition - Mercato deludente, Spalletti scontento: sarà apocalisse a giugno?

L’ALBA DEL GIORNO DOPO – Special Edition – Mercato deludente, Spalletti scontento: sarà apocalisse a giugno?


Per i tifosi nerazzurri oggi è un’alba nuvolosa, senza sole all’orizzonte. Tante promesse, tanti nomi, tanta immaginazione: ma alla fine nulla, o quasi. Perchè Lisandro Lopez e Rafinha sono colpi che nel contesto Inter ci stanno, per la loro “funzionalità” dicono, ma che se diventano gli unici che dovrebbero pensare a salvare la baracca siamo messi male.

L’ALBA DEL GIORNO DOPO: NUVOLE ALL’ORIZZONTE

D’altra parte, con questo budget (praticamente nullo) a disposizione, Ausilio e Sabatini non hanno davvero potuto fare di più. Elemosinare prestiti con diritti di riscatto improponibili. Siamo seri.

Quello che preoccupa in realtà è altro. La totale disorganizzazione societaria si fa sempre più evidente e non c’è stato NESSUNO della dirigenza nerazzurra a spiegare in che condizioni è la situazione finanziaria dell’Inter.

Quello che si è riusciti a fare, a 1 mese e mezzo dal primo posto in classifica da imbattuti, è scontentare tutti: allenatore, giocatori, tifosi. Non si può pensare di comprare una società di calcio tra le top 20 a livello mondiale, come palmares, e poi lasciarla al suo destino, senza curarsi di tutto quello che le gira attorno.

Luciano Spalletti, dopo l’euforia iniziale, è già stanco di questa situazione. Il tecnico di Certaldo vorrà chiarimenti e soprattutto capire come l’operato della società si sia distaccato così tanto dai nomi altisonanti (Pastore, Gaitan, Di Maria, Sturridge ecc.) scritti sui giornali, di certo non la Verità, ma di solito neanche tanto lontani dalla realtà.

Ora, comunque sia andata, l’obiettivo resta uno: TUTTI INSIEME per la qualificazione alla prossima Champions League. E’ essenziale arrivare almeno quarti. Nonostante tutto. Nonostante tutti.

La sensazione è che questa sia l’ultima chance. Troppi vasi riempiti all’orlo e pronti a crollare di fronte a un altro fallimento. Spalletti, Icardi, Perisic, Skriniar, Handanovic: tutti nomi che, davanti a un piazzamento inferiore al quarto posto, potrebbero saltare.

Inaccettabile per la storia dell’Inter. Non lo merita la città. Non lo meritano i tifosi. TUTTI INSIEME per raggiungere il quarto posto. Altrimenti sarà apocalisse. Senza se e senza ma.




Loading...

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl