Vecchi: "Orgoglioso dei miei: abbiamo vinto tutto. Prima squadra? Se ci fosse..."

Vecchi: “Orgoglioso dei miei: abbiamo vinto tutto. Prima squadra? Se ci fosse…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

E’ uno Stefano Vecchi contentissimo quello che parla ai microfoni di SportItalia. Leggiamo le sue parole al triplice fischio della Supercoppa Primavera vinta dall’Inter.

VECCHI: “ORGOGLIOSI DI QUANTO FATTO”

“Contenti ed orgogliosi di quanto fatto in questi tre anni. Siamo riusciti a vincere qualsiasi cosa in Italia. Sono fortunato, perché la società non ci fa mancare nulla, lo staff è importante ed i giocatori bravi. Non è scontato vincere, ma qui ci sono tutte le componenti per poterlo fare”. Stefano Vecchi parla dell’Inter attuale, con i giovani pronti a diventarne i protagonisti: “L’Inter pesca dalla Primavera tutti i giorni, si allenano con la prima squadra e fanno sacrifici. Il gap tra i giovani e la Serie A, pur avendo ragazzi molto bravi, è ancora alto. Con una seconda squadra permetterebbe di livellare un po’ la differenza che c’è. Può succedere che qualche giocatore si avvicini molto, ma nell’Inter ci sono campioni. E per poterci giocare serve spessore mondiale”.

VECCHI: “COLIDIO HA QUALITA'”

“Colidio? Ha qualità, voglia e fame di sacrificarsi. Corre tanto ed ha sfruttato le opportunità. Ci ha permesso di vincere una partita sofferta come ogni finale che affrontiamo, e ci piace vincerle così”. Stefano Vecchi parla anche di futuro: “Quando si è in una società di questo tipo è difficile andare via, ma se deve succedere deve valerne la pena. Sono contento così, se capita l’occasione cercherò di sfruttarla”. Queste le parole del tecnico nerazzurro Stefano Vecchi.

 

Fonte foto: screenshot

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy