Il Natale non è il periodo più bello dell'anno. Almeno per l'Inter...

Il Natale non è il periodo più bello dell’anno. Almeno per l’Inter…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“A Natale puoi fare quello che non puoi fare mai…” recita il noto spot dei pandori di una celebre marca. A quanto pare questo vale anche per l’Inter dato che nel periodo delle feste con un’estrema precisione crolla miseramente.

NON IL PRIMO NATELE AMARO

3 dicembre 2011 La Repubblica titola: “Udinese Isla bonita: Inter crolla in casa”. 7 dicembre 2010, sempre Repubblica: “Inter crolla a Brema, sfuma il primo posto”, Sky Sport: “Napoli scatenato, l’Inter crolla al San Paolo 3-0” e infine 20 dicembre 2015: Gazzetta.it: “Inter-Lazio 1-2: follie di Melo, Candreva super”. Insomma se stessimo creando un meme dalla dubbia ironia potremmo dire che insieme alla morte il crollo dicembrino dell’Inter è l’unica sicurezza in questa nostra vita. Ma perchè i nerazzurri calano così improvvisamente nell’ultimo mese dell’anno? Eppure le squadre citate sono tutte squadre completamente diverse tra loro, dall’ultima che ha perso quest’oggi a Reggio Emilio a quella che si apprestava a chiudere la manita di quel fantastico 2010. Un solo filo conduttore le lega, oltre al fatto di essere rose nerazzurre, l’improvviso calo fisico e mentale che le ha colpite nel mese di dicembre. Le ragioni potrebbero essere ricercate tra vari fattori come ad esempio la scarsa preparazione estiva, le troppe partite ravvicinate, i pochi ricambi presenti in panchina, i cambi d’allenatore, le vertigini d’alta quota che arrivano quando si è al primo posto.

MISTERO CHE RESTERA’ IRRISOLTO

La soluzione alla domanda noi non vela sappiamo dare ma chi si trova all’interno della società, chi passa l‘intera settimana con staff tecnico e dirigenziale e con i giocatori è pregato di dircelo, perchè noi tifosi siamo anche stanchi di passare un brutto Natale a causa di una squadra che ogni dicembre dimentica in che modo si vincono le partite.

Le pagelle di Sassuolo-Inter: nerazzurri indecenti, Falcinelli li punisce ancora

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy