Inter Hall of Fame, le parole di Toldo e Faulkner

Inter Hall of Fame, le parole di Toldo e Faulkner: “Un bel progetto per i tifosi”


Quest’oggi è nata l’Inter Hall of Fame, progetto che mira a far conoscere e a conservare il ricordo dei grandi campioni transitati tra i nerazzurri in questi 110 anni. 

TOLDO: “PIACERE PRESENTARE QUESTO PROGETTO”

Tra i promotori del progetto c’è Francesco Toldo, ex portiere dell’Inter, già promotore del progetto Inter Forever. Ecco le parole di Toldone: “E’ un piacere presentarvi questo progetto. Un bell’impegno. In questi ultimi mesi tutta la sede si è impegnata per far vedere che Inter Forever è importante nei ricordi dei tifosi. L’idea nasce da lì, dove sono stati coinvolti tutti quelli che hanno almeno una presenza e ricevono lo stesso rispetto di chi ne ha fatte 800 come Zanetti. Ci piaceva però dare importanza a chi ha significato tantissimo per i ricordi dei tifosi. La Hall of Fame nasce per premiare chi ha fatto grande il club”. 

“SPERO VINCA WALTER ZENGA”

Toldo ha poi sorpreso tutti  dichiarando: “spero vinca Walter Zenga perché per la nostra generazione è il portiere dell’Inter di quegli anni”. Ha poi parlato di un altro grande ex portiere dell’Inter: “Quando rientrerà nella categoria ci sarà Julio Cesar, ma non si è ancora ritirato”. Infine una considerazione su i giocatori di movimento: “Tra quelli di movimento credo che avere Ronaldo sia stato un sogno per tutti i tifosi. Ma è tutto molto soggettivo. Lo abbiamo fatto perché all’Inter siano passati i più grandi campioni degli ultimi 30-40 anni, grazie alla generosità dei vari proprietari, credo sia giusto dare la chance ai tifosi di votare il proprio beniamino”.

NON SOLO GIOCATORI

Infine il progetto Inter Hall of Fame potrebbe espandersi, ecco cosa ha svelato Toldo: “Tra le ambizioni c’è anche quella di mettere i memorabilia di cui abbiamo parlato prima. Gli allenatori e i dirigenti, per ora, rientreranno tra i premi speciali. I giocatori sono tanti, allenatori e dirigenti meno e noi vogliamo che la cosa duri a lungo. In futuro potremmo sviluppare anche l’idea di una Top 11, intanto siamo partiti”.

FAULKNER: “FELICI PER INTER HALL OF FAME CON PIRELLI”

Queste invece le parole del direttore della comunicazione, Robert Faulkner: “Quando si parla della storia dell’Inter si parla di Pirelli e siamo contenti di fare questo progetto con loro, che ci accompagneranno negli eventi e nelle elezioni della Hall of Fame. Ci sono vari criteri di eleggibilità: almeno 60 presenze nell’Inter, almeno un titolo con i nerazzurri e ritirati da almeno tre anni solari. Il progetto si è aperto stamattina, nei primi trenta minuti avevano votato tremila tifosi, segno di grande interesse. Le votazioni andranno avanti fino al 31 gennaio. Alla fine di questa tempistica ci sarà una shortlist per ogni ruolo, tre nomination. Nel mese di febbraio la pubblicheremo e poi arriveremo alla premiazione in occasione dei 110 anni, il 9 marzo. Il criterio di voto vede un peso del 50% dei tifosi, del 30% del mondo Inter e del 20% dei giornalisti (tredici testate nazionali, diciassette sono dal mondo estero). Per quanto riguarda i memorabilia da raccogliere abbiamo delle idee sul fatto di avere un luogo fisico, ma non abbiamo deciso ancora dove e come”.

Stefano Vecchi: “Buon punto contro la Juventus ma…”

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl