Sei qui: Home » Copertina » Icardi Inter, si lavora per un nuovo rinnovo ed una clausola più alta

Icardi Inter, si lavora per un nuovo rinnovo ed una clausola più alta

Sta facendo le fortune della sua squadra, con 15 gol in 14 partite. E’ un grande momento per Mauro Icardi Inter che, a questo punto, deve guardarsi bene dagli occhi delle grandi, che cercheranno di strappare il capitano argentino ai nerazzurri.

ICARDI INTER, PRONTO UN NUOVO CONTRATTO ANTI-REAL

Come riporta il Corriere della Sera, infatti, Mauro Icardi non ha solo il 15 (i gol) e il 9 (di maglia) al momento come numeri di riferimento. C’è anche il 110: i milioni della clausola rescissoria valida per l’estero e fino al 20 luglio di ogni anno del contratto. Una cifra che, in Italia, può spendere solo la Juventus, ma che in Europa è quasi irrisoria. Lo è almeno per il Real Madrid, sulle tracce dell’argentino, corteggiato da mezzo mondo, come affermato anche da Luciano Spalletti. L’Inter, però, è sicura di trattenerlo, e ci sono le trattative per un nuovo rinnovo. Parola del ds, Piero Ausilio:I contratti in Italia si possono prolungare di massimo cinque anni, quindi faremo altri rinnovi”.

Icardi, che ha oltretutto sempre manifestato la voglia di vincere dall’Inter, non è intenzionato insomma ad andarsene. Per blindarlo ulteriormente senza rischi, la società nerazzurra proporrà comunque un nuovo contratto. Possibile una clausola molto elevata ed un ingaggio quasi il doppio di quanto già percepito dal capitano nerazzurro. Molto diranno le trattative con Wanda Nara, altro profilo dal grande appeal in Cina e, di conseguenza, altro fattore da non dover scartare in questa vicenda. Presto alzare la clausola per respingere l’Europa diventerà necessità, visto anche che a giugno, e qui dipenderà molto da Icardi e dall’Argentina, ci sarà anche il Mondiale.

LEGGI ANCHE:  Inter, non solo Truffert per la fascia sinistra: piacciono altri due giocatori

fonte foto: screenshot