Tegola Juventus, la procura chiede due anni e mezzo per Andrea Agnelli

Tegola Juventus, la procura chiede due anni e mezzo per Andrea Agnelli


Secondo Il Corriere dello Sport, il presidente bianconero è a processo per rapporti non consentiti con gli ultrà. La Juventus rischia anche due turni a porte chiuse.

CHIESTA ANCHE AMMENDA DI 300MILA EURO

Il processo sportivo si è aperto oggi davanti al Tribunale federale nazionale presieduto da Cesare Mastrocola. Il capo della procura Figc, Giuseppe Pecoraro, ha chiesto per Agnelli due anni e mezzo di inibizione e un’ammenda di 50mila euro per i suoi rapporti non consentiti dal regolamento con gli ultrà bianconeri. In base alle regole, in caso di sanzione superiore a un anno, Agnelli decadrebbe dalla carica. Cosa rischia la società? Per la Juventus, chiesta la disputa di due gare a porte chiuse e la chiusura della Curva Sud per un’ulteriore gara, oltre a un’ammenda di 300mila euro. La sentenza è attesa entro dieci giorni.

Fonte foto: screen youtube

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy