Milito: "Se ripenso alla notte di Madrid sento ancora i brividi sulla pelle"

Milito: “Se ripenso alla notte di Madrid sento ancora i brividi sulla pelle”


Oggi è il giorno di Spagna-Italia, che si giocherà al Bernabeu. Uno che di quello stadio ha ricordi dolcissimi è Diego Milito. Ecco le sue parole alla Gazzetta dello Sport.

LE PAROLE DI DIEGO MILITO

 “La prima cosa che ho addosso se ripenso a Madrid non è un’immagine, non è la foto dei miei due gol: sono i brividi sulla pelle, li sento oggi come allora. Quella notte non finiva più perché non volevamo che finisse: era la notte che avevo sognato da bambino, per di più in uno stadio mitico. E ogni anno che passa mi rendo di più conto di quello che abbiamo fatto, e di quanto fu una cosa difficile. Adesso però non chiedetemi un pronostico, Spagna-Italia per me è la partita di famiglia. I nonni di papà avevano origini italiane, il nonno di mamma era nato in Spagna, vicino a Pamplona. Se penso a questa partita mi torna in mente quella del ‘94 negli Usa, 2-1 con gol, nel finale di Roberto Baggio. Sono sempre state sfide dure, ma soprattutto molto belle. Credo lo sarà anche stavolta”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy