Per Perisic servono 50 milioni o sarà conferma a Milano

GdS – Inter, nessuno sconto per chi vuole Perisic: ecco il muro anti-United

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ultimi giorni di giugno caldissimi per l’Inter. Entro il 30 infatti vanno incassati 30 milioni come plusvalenze per sistemare il fair play finanziario, con due ipotesi, grossa cessione subito o piccole ma importanti operazioni per arrivare alla fatidica cifra da mettere a bilancio. Su Perisic però nessun dubbio, o si offrono 50 milioni o il giocatore resta in nerazzurro.

PERISIC, O 50 MILIONI O NIENTE

Fonte foto: inter.it

Nessuno, scrive La Gazzetta dello Sport, nell’Inter vuole arrivare al 30 giugno col fiato sul collo. Ivan Perisic ha un costo per il cartellino di almeno 50 milioni, nessuno sconto e messaggio chiaro verso José Mourinho e il suo United.

IL PIANO B DELLE CESSIONI

Se non dovesse partire Perisic l’Inter ha già un piano B, con operazione Siviglia per il ritorno di Banega, corteggiato anche dalla Turchia, che partirebbe per una decina di milioni, poi asse Genova con Caprari, Ranocchia e Puscas, con il primo che andrebbe alla Samp nell’operazione Skriniar e gli altri due, più Biabiany, verso il club di Preziosi, cui i nerazzurri hanno chiesto Izzo.

LE ALTRE MOSSE

Non verrà rinnovato il contratto di Andreolli e il primo luglio sarà un parametro zero, col Cagliari che ha già sondato la pista e col Sassuolo che perdendo Acerbi potrebbe contattare il nerazzurro. Dopo le uscite e il tesoretto da mettere a bilancio l’Inter annuncerà anche Borja Valero, mentre è ancora scontro con la Juventus per Pellegri.

Fonte foto copertina: Inter.it

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy