GdS - Un anno di Suning: sforzi ancora in attesa di risultati

GdS – Un anno di Suning: sforzi ancora in attesa di risultati

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

È già passato un anno da quando Suning ha acquistato l’Inter. Un anno di sforzi, che meriterebbero di essere mutati in premi.

SUNING, UN ANNO DI SFORZI NON (ANCORA) RIPAGATI

Il 6 giugno 2016 il colosso cinese ha ufficialmente comprato la società nerazzurra. Passato un anno, ci si aspettava una situazione ben diversa; gli aiuti economici dalla nuova proprietà sono arrivati, eppure non sono bastati. Un campionato deludente dal quale bisogna immediatamente ripartire. Il loro arrivo ha portato ben 400 milionibriciole per quel che è il loro fatturato, ma utilissimo e per il mercato e per risanare debiti accumulati dalla vecchia proprietà. Se inizialmente il potere decisionale era in mano a ThohirBolingbroke, la famiglia Suning si è poi “imposta”. La presenza di Steven Zhang è diventata quasi assidua; una necessaria vicinanza dei cinesi nonostante la lontananza geografica. C’era bisogno di punto di riferimento societario che fino ad allora era mancato. Le scelte dei vari De Boer o lo stesso Pioli non hanno soddisfatto la nuova proprietà. Da qui l’ingaggio di Walter Sabatini; da qui la decisione di esonerare il CT di Parma ed iniziare già a pianificare la nuova stagione.

Una stagione che dovrà necessariamente portare a dei risultati, per ripagare quegli sforzi che la proprietà cinese ha compiuto per riportare l’Inter dove merita di stare.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy