Raiola svela: "L'Inter aveva in pugno Ibrahimovic già prima di Calciopoli"

Raiola svela: “L’Inter aveva in pugno Ibrahimovic già prima di Calciopoli”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

In una lunga intervista al Corriere dello Sport, torna a parla Mino Raiola. Mai banali le sue dichiarazioni, questa volta rivelano anche un retroscena che riguarda l’Inter.

IBRA ALL’INTER NON PER CALCIOPOLI

Tanti i temi trattati da Mino Raiola. Tra questi anche quello del passaggio dalla Juventus all’Inter di Zlatan Ibrahimovic. Dichiarazioni forti che svelano un curioso retroscena.

“Non è vero che Ibra fu ceduto dalla Juve all’Inter a causa di Calciopoli, nell’estate del 2006. L’accordo con l’Inter venne raggiunto sei mesi prima. L’antefatto? Due novembre 2005, Champions League, Juve-Bayern 2-1, Ibra espulso all’89’ per doppia ammonizione. Moggi va su tutte le furie. E nello spogliatoio esplode con me: «Dì a Ibrahimovic che il prolungamento del contratto può anche ficcarselo nel … ». Ti lascio immaginare la reazione di Zlatan. Se fosse stato ceduto in gennaio, l’Inter l‘avrebbe pagato 90 milioni di euro. Poi scoppiò Calciopoli e a Moratti costò 20 milioni.” 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy