LA PARTITA AI RAGGI X Inter Udinese: finalmente vittoria ma inutile. La sveglia è suonata troppo tardi

LA PARTITA AI RAGGI X – Inter-Udinese: finalmente vittoria ma inutile. La sveglia è suonata troppo tardi


La partita ai raggi X Inter Udinese. L’Inter conclude la sua stagione al settimo posto con un roboante 5-2. La sveglia è suonata troppo tardi.

LA PARTITA AI RAGGI X INTER UDINESE – UNA VITTORIA NEL SEGNO DI EDER E PERISIC

Sull’asse sopra citato si è giocato l’intero match; i due si cercavano continuamente, talvolta fornendo assist, talvolta andando a segno. Un asse italo-croato che ha permesso all’Inter di vincere la partita. La sensazione è che i giocatori si siano svegliati troppo tardi; probabilmente, proprio perché senza pressione, hanno dato il meglio di loro. Come annunciato da Vecchi è stato concesso ampio spazio a Carrizo e a Palacio. L’uno saluta l’Inter con due goal subiti, l’altro stava per andarsene con una rete classica per lui, ma il palo gliel’ha impedito. Non resta che ringraziarli per ciò che hanno fatto per l’Inter; perché all’Inter c’è anche e soprattutto l’asse argentino e San Siro voleva salutarlo. Ancora grazie!

LA STAGIONE È FINITA. ANDATE IN PACE

Dopo mesi di agonia la stagione è volta al termine. Tifosi stremati, che perlomeno hanno concluso il campionato vedendo una bella vittoria dei loro beniamini. “Perché giocare così solo ora?” si chiedono i supporters. C’è sì da ammettere la pressione sui giocatori, i quali però dovrebbero essere abituati a sopportarla e superarla. O ancora, c’è una situazione societaria poco stabile che ha inevitabilmente avuto conseguenze sul campo; e i 3 allenatori di quest’anno sono una perfetta prova. C’erano sì aspettative alte dati i colpi di fine mercato GabigolJoao Mario, ma non hanno inciso più di tanto. Insomma, il campo ha detto che l’Inter ha meritato la settima posizione, a ben 24 punti dalla zona Champions, dichiarato obiettivo stagionale.

Ripartire è necessario perché l’Inter è di ben altri livelli. Un’ennesima stagione deludente è appena finita. Arriverà mai quella della riscossa?

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy