CdS - Berardi, domenica a San Siro è l'occasione per convincere Suning

CdS – Berardi, domenica a San Siro è l’occasione per convincere Suning


Domenico Berardi è oramai da tempo sul taccuino di Ausilio. Il ds dell’Inter aveva provato a portarlo alla Pinetina già la scorsa estate trovando però il muro del Sassuolo.

L’OCCASIONE BUONA

Domenica al Meazza arriva proprio il Sassuolo di Berardi. L’occasione buona per convincere ancora una volta, ove ce ne fosse bisogno, l’Inter a puntare su di lui. In ogni caso, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, non sarà facile arrivare al calciatore. Innanzitutto bisognerà capire chi sarà il prossimo allenatore dell’Inter e se voglia Berardi come rinforzo. Inoltre un’eventuale trattativa di mercato sarebbe non delle più semplici. Squinzi pare non essere intenzionato a scendere sotto la soglia dei 40 milioni, cifra che l’Inter non pare disposta a spendere. La proposta dei nerazzurri dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 milioni complessivi tra cash e contropartite (Caprari potrebbe essere una di queste).

CONCORRENZA ESTERA PER BERARDI

Oltre alle difficoltà di trattare con il presidente del Sassuolo, ci sono le complicazioni che potrebbero esserci qualora si scatenasse una vera e propria asta di mercato. Infatti sono diversi i club interessati al giocatore, Premier in testa. Manchester Utd, Liverpool e soprattutto Tottenham le squadre più interessate. Squinzi gongola e spera che l’asta di mercato possa davvero scatenarsi. Quel che è certo è che conterà molto la volontà del giocatore, e Berardi si è già promesso all’Inter.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy