EDITORIALE - La totale incapacità di una società letteralmente allo sbando

EDITORIALE – La totale incapacità di una società letteralmente allo sbando


Martedì 9 maggio 2017, Milano, ore 22.30: è sganciata la bomba sul mondo nerazzurro. Esplode l’ennesimo caos della stagione 2016-2017: Stefano Pioli è stato esonerato!

7 ANNI DI SVENTURE: ALTRO ALLENATORE, NUOVO FALLIMENTO

Scelta giusta o sbagliata non è importante deciderlo adesso. Ciò che è evidente è l’instabilità societaria della nostra cara Beneamata. Una crisi palese di risultati seguita da una gestione manageriale alquanto carente: l’Inter è un club allo sbando!

Quinto allenatore in 9 mesi, dieci allenatori in 7 anni! Qual è il progetto dell’Inter? Dove è la società? Chi rappresenta l’F.C. Internazionale? Nessuno!

Zero idee, organizzazione sprovveduta ed improvvisata, segno che in casa nerazzurra, da tempo non si sa che pesci pigliare.

E adesso? Bravo Pioli, ma il prossimo allenatore andrà sicuramente meglio di te (ironia eh)! Paghi l’accordo con la Fiorentina e i risultati disastrosi delle ultime sette partite. Ma non solo: paghi l’ennesima gestione fraudolenta di una società allo sbando!

Adesso ritorna Stefano Vecchi che concluderà questa maledetta stagione. Ma il tifoso nerazzurro che fiducia dovrà riporre in questa società?

I MEDIA E IL FUTURO DELL’INTER: QUANTA CARNE AL FUOCO

Quanti nomi che si susseguono in questi giorni. I media ci sguazzano su che è una bellezza. E mentre qualcuno va in finale di Champions per la seconda volta in tre anni, Suning ingaggia Sabatini!

Rendiamoci conto: Walter Sabatini, il DS delle sigarette, mica quello dei trofei. Ed il rinnovo di Ausilio? Perché? E Oriali? Basta nomi a caso per illudere i tifosi nerazzurri!

L’Inter non è un giocattolo! Una storia lunga 109 anni che è calpestata malamente. Ma è normale maltrattare così la passione, l’amore e la sofferenza verso quei due colori che scaldano il cuore di milioni di tifosi?

Si è sempre chiesto ai calciatori di tirare fuori gli attributi (speranza ormai ridotta al lumicino vista la pochezza umana della rosa nerazzurra), ma oggi è d’obbligo aggiungere: “Suning tira fuori gli attributi! Dimostra di tenere a questa società e riportala al TOP. Basta falsi proclami, adesso ci vogliono i fatti!”.

Quale futuro si dovrà aspettare il tifoso nerazzurro? Si scorgono solo nubi all’orizzonte: saranno settimane turbolente in attesa di annunci importanti. Chi sarà il nuovo allenatore nerazzurro? Arriverà Oriali?

Nonostante il caos, il tifoso interista non smette mai di sognare. E allora sogniamo insieme: sarà annunciato Oriali insieme a Conte (o Simeone), Ausilio resterà e l’Inter ripartirà verso traguardi che più le competono.

Ma si sa gli ultimi sette anni portano più pessimismo che ottimismo dalle scelte societarie nerazzurre. Così è successo ciò che in pochi si auguravano: è arrivato Sabatini. E dalla nebbia delle sue sigarette spunterà un pelatone: Luciano Spalletti. E Oriali che farà? Resterà in Nazionale o andrà a Londra da Conte.

La vita è così, è fatta di scelte: tra sogni e realtà, questa estate l’Inter si gioca un’importante fetta del prossimo futuro. Dal nome del prossimo allenatore, la Beneamata avrà deciso se vorrà ritornare a vincere o continuare a raccogliere delusioni.

UN APPELLO A ZHANG JINDONG

Caro Zhang Jindong pensaci bene: NO a Spalletti. Il futuro nerazzurro ha due soli candidati plausibili: Conte o Simeone, accompagnati da un verace interista come il Piper Oriali.

Adesso tocca a te dimostrare la tua ambizione nel riportare l’Inter ad alzare trofei!

Nel bene e nel male, comunque ricordate: Amiamola Sempre!

 

LEGGI QUI IL COMUNICATO DELL’INTER

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl