Accadde Oggi: un'eroica Inter resiste al Barcellona in 10 e vola in finale

Accadde Oggi: un’eroica Inter resiste al Barcellona in 10 e vola in finale


Accadde oggi, 28 aprile 2010. Semifinale di ritorno di Champions. L’Inter, di scena al Camp Nou di Barcellona, centra la finale dopo una lunga agonia, che aveva visto i nerazzurri giocare in 10 per più di un’ora per l’espulsione di Thiago Motta. Riviviamo una delle più leggendarie notti nerazzurre.

ACCADDE OGGI, BARCELLONA-INTER 1-0: E’ FINALE!

Dopo il 3-1 di San Siro del 20 aprile 2010, i nerazzurri si presentano al Camp Nou di Barcellona con un doppio vantaggio. Di fronte, il Barcellona degli alieni: Messi, Xavi, Iniesta e Ibrahimovic, annullati però nella sfida d’andata. Ai catalani serve un 2-0 per accedere alla seconda finale di fila. Gli uomini di Mourinho possono anche perdere con un gol di scarto. La partita vive una mezz’ora di equilibrio, con gli uomini di Guardiola che provano a fare la partita, ma vanno vicini al gol solo con un destro di prima di Pedro che sfiora il palo.

Al minuto 28, però, l’evento che sembra cambiare la partita. Thiago Motta, già ammonito, nel proteggersi da Busquets tocca lo spagnolo con una leggera manata al collo. Il numero 5 si butta a terra e fa una scenata rimasta negli occhi di tutti gli interisti. Dopo essere caduto a terra, si mette le mani in volto, per poi sbirciare e vedere cosa succede. Nel frattempo, rosso all’ex Genoa e Inter in 10 per più di un’ora di gioco. Sembra il preludio della fine. Dopo cinque minuti, Messi si presenta al limite dell’area e conclude di sinistro. Sul suo tiro a giro, però, è miracoloso Julio Cesar, che sventa in corner.

SECONDO TEMPO: GOL DI PIQUE, MA AL TERMINE E’ FESTA NERAZZURRA!

Nel secondo tempo il copione non cambia. L’Inter a difendersi dietro, con Eto’o terzino sinistro. Il Barcellona sfiora il gol al 54′ con una punizione di Ibrahimovic carica d’effetto. La sfera sfiora il palo alla destra del portiere nerazzurro. L’Inter continua a soffrire, Mourinho inserisce Mariga per ampliare la diga al limite dell’area. Al minuto 81, il primo infarto per i nerazzurri. cross di Messi, colpo di testa di Bojan in area piccola, con il pallone che sfiora il palo a Julio Cesar battuto.

Sembra l’ultimo brivido, ma al minuto 84 il muro nerazzurro crolla per la prima volta. Filtrante di Xavi, con Pique tenuto in gioco da Muntari. Il difensore è bravo a saltare Julio Cesar con un gioco di prestigio e depositare il pallone in rete a porta sguarnita. Iniziano i 10 minuti più lunghi della storia nerazzurra. Xavi ci prova dal limite con una bordata di destro, ma il numero 12 è bravo a respingere. Nel recupero, il terzo infarto per i tifosi: Toure controlla con il braccio e serve Bojan, che dal limite dell’area fa 2-0. L’arbitro, però, annulla la rete, facendo perdere i migliori anni di vita a tutti i tifosi. Dopo 4 minuti di recupero, il fischio finale. E’ festa nerazzurra, l’Inter è in finale dopo 38 anni. Incontenibile la gioia nerazzurra, con Mourinho ed Oriali ad esultare sotto la curva nerazzurra e ostacolati da Valdes. A poco servono gli irrigatori per fermare la festa dell’Inter. Quelli che diventeranno gli eroi del Triplete sono in finale. Ecco gli highlights di quella storica, leggendaria partita.

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl