Inter Atalanta: Brozovic recuperato, ma va in panchina. Solito dubbio sulla trequarti per Pioli

Inter-Atalanta: Brozovic recuperato, ma va in panchina. Solito dubbio sulla trequarti per Pioli


Inter Atalanta si avvicina, e Stefano Pioli deve pensare a chi far scendere in campo contro gli uomini di Gasperini. Per l’occasione, il tecnico recupera anche Marcelo Brozovic, che però dovrebbe partire dalla panchina. Dopo l’ottima prestazione di Cagliari, invece, ancora più difficile per l’ex Lazio scegliere tra Banega e Joao Mario.

LA FORMAZIONE DI INTER ATALANTA: TORNA IL 3-4-2-1 

Come rivela Tuttosport, domenica in campo scenderà l’Inter migliore. Non sono ammessi altri passi falsi, per continuare in una già difficile rincorsa verso il terzo posto. Per questo, nessun esperimento e 4-2-3-1 confermato. A centrocampo, Pioli recupera Marcelo Brozovic, che però dovrebbe partire dalla panchina. La mediana, infatti, è confermata, con la coppia Kondogbia-Gagliardini incaricata di fermare la fisicità di Kessié e la qualità di Kurtic. L’idea è quella di evitare un Nainggolan-bis. In difesa, dopo la giornata di riposo per diffida, Murillo tornerà nel terzetto arretrato insieme a Miranda e Medel. Al colombiano il duro compito di arginare Papu Gomez, che partirà da sinistra per accentrarsi e cercare la giocata. Il brasiliano dovrebbe marcare ad uomo Andrea Petagna, bravo a difendere palla e pericolo numero uno sulle palle alte.

Davanti, confermatissimi Perisic, Candreva ed Icardi. Il dubbio sulla trequarti è sempre lo stesso: si profila un ballottaggio tra Joao Mario ed Ever Banega per un posto sulla trequarti. Come sottolinea Tuttosport, Pioli potrebbe anche affidarsi al momento di forma dell’argentino e alla cabala. L’unico scontro diretto vinto dal tecnico, quello in casa con la Lazio, è stato sbloccato proprio dall’ex Siviglia. Che gode di un ottimo momento, dopo l’assist ad Ivan Perisic per la rete che ha aperto la goleada di Cagliari. Prestazione impreziosita dalla splendida punizione che è valsa il raddoppio. Per questo, il tecnico potrebbe proprio affidarsi all’argentino, nella speranza che la gara di domenica scorsa sia solo la prima tappa nel suo percorso di esplosione definitiva

Copyright © 2015 Cierre Media Srl