Rastelli in conferenza: "Giornata pessima per noi. L'Inter è stata molto cinica"

Rastelli in conferenza: “Giornata pessima per noi. L’Inter è stata molto cinica”


La sconfitta odierna contro un’Inter alla ricerca di un successo per l’Europa può essere considerata da Massimo Rastelli come uno stop preventivabile, e gli attuali 31 punti in classifica continuano a rappresentare un ottimo ‘bottino’ in ottica salvezza.

LE DICHIARAZIONI DI RASTELLI IN CONFERENZA

“Quella di oggi è stata una sconfitta pesante, abbiamo incontrato un’Inter molto cinica che ha sfruttato le occasioni che è riuscita a creare. Il secondo tempo è stato negativo, non me lo sarei mai aspettato. Rispetto alle ultime uscite oggi abbiamo fatto un passo indietro. È stata una giornata, abbiamo perso contro una squadra in saluto. Non c’è mai stato nessun dubbio su Gabriel, il ballottaggio con Rafael lo avete creato voi. Ho stima e fiducia nei confronti di entrambi i giocatori, ma adesso lasciamo tranquillo il primo. Oggi non ha fatto il massimo, questo è vero, ma non è l’unico che oggi è mancato”.


“Fischi dopo il cambio di Borriello? Mancavano 15′ alla fine, non avrei mai potuto mettere dieci punte in campo contemporaneamente. Capisco il pubblico, ma ho deciso di sostituirlo anche perché non era al massimo della forma. Contano anche gli equilibri, ho tolto un attaccante per dar spazio a un altro. Io devo fare delle scelte. Per quelle che sono le mie motivazioni, cerco di caricare i ragazzi per chiudere il campionato nel migliore dei modi. Noi vogliamo chiudere al meglio”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl