Icardi e la Juventus: la favola continuerà? I bianconeri vittima preferita del bomber

Icardi e la Juventus: la favola continuerà? I bianconeri vittima preferita del bomber

Icardi conserva sempre il vizio del goal, soprattutto con la Juventus. Le sue statistiche contro la compagine bianconera fanno ben sperare in vista della partita di domani sera. Manterrà la tradizione?

Icardi gol Juventus, quando vede bianconero l'argentino si scatena

Quando Mauro Icardi incrocia la strada della Vecchia Signora lo spettacolo è assicurato. Domani sera gli uomini di Allegri si dovranno preoccupare dell'ingombrante figura dell'argentino, che alla Juve fa spesso male. Una storia di rivalità sportiva che parte da lontano, dai primi passi mossi da Mauro in Italia. Sin dalla stagione 2012-2013 quando, con la maglia della Sampdoria, trafisse i torinesi per ben 3 volte fra andata e ritorno, permettendo ai suoi di fare 6 punti su 6. Trend rimasto invariato da quando veste il nerazzurro: ha segnato in Inter-Juve (1-1) del 14 settembre 2013, in Juve-Inter (1-1) del 6 gennaio 2015, in Inter-Juve (1-2) del 16 maggio 2015, in Inter-Juve (2-1) del 18 settembre 2016. A secco "solo" in Inter-Juve (0-0) del 18 ottobre 2015 e in Juve-Inter del 28 febbraio 2016 (2-0). Un paio di partite che non rovinano affatto la sua reputazione da autentica bestia nera contro la formazione di Torino e il suo super portiere, Gigi Buffon. Partirà dal 1', così come il connazionale Higuain, con cui vorrà vincere lo scontro a distanza per far ricredere il ct della Seleccion Bauza. Una sfida che si preannuncia spettacolare, con Icardi che vorrà continuare ad 'onorare' la sua vittima preferita.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram