CdS - Candreva: "Abbiamo tutto per vincere, adesso tocca a noi"

CdS – Candreva: “Abbiamo tutto per vincere, adesso tocca a noi. Biglia? Dico che…”


Antonio Candreva, uno dei migliori in casa Inter in questo avvio disgraziato di stagione, è stato intervistato dal Corriere dello Sport . Ecco le sue parole:
“Essere cercato da un top club a livello mondiale per me è stato un motivo d’orgoglio. So che i dirigenti mi seguivano da tempo e se una società così ti vuole, non puoi dire di no. Il mio è stato il primo investimento del gruppo Suning nell’Inter e a livello personale non vi nascondo di essere orgoglioso che una famiglia così importante abbia voluto proprio me . Questo fatto è un motivo in più per dimostrare quanto valgo. Voglio diventare un punto di riferimento per l’Inter, migliorarmi e vincere con la nuova proprietà e i compagni. Qui c’è tutto per far bene”. 
 

CANDREVA SUGLI ALLENATORI 

“Sinceramente non mi aspettavo di cambiare 4 allenatori. Dobbiamo accettare la scelta di Mancini che ha deciso di non proseguire con noi. De Boer ha fatto un ottimo lavoro, ma i risultati lo hanno e ci hanno penalizzato. Dopo le due partite con Vecchi, adesso c’è Pioli con cui cercheremo di migliorare la classifica. Questo è un po’ un handicap. Non lo dico per nascondermi o perché voglio cercare alibi perché se siamo in questa situazione di classifica, noi calciatori abbiamo le nostre colpe. Sicuramente potevamo fare di più, su questo non ci piove. De Boer aveva ottime idee, ma la Serie A è difficile e purtroppo non aspetta nessuno. Quando non arrivano i risultati e le vittorie, anche se la squadra gioca bene, il primo a pagare è l’allenatore. Quando mi hanno detto di Pioli sono stato contento perché lo conoscevo e sapevo come lavorava. Noi siamo una squadra forte, abbiamo dei giocatori importanti, ma purtroppo in questo inizio di stagione non lo abbiamo dimostrato. Magari con un allenatore italiano, preparato e che conosce bene il campionato possiamo fare una grande rimonta. E non è vero che in società mi hanno chiesto un parere”. 

OBIETTIVI E SPERANZE

“Qualche buona l’ho giocata, ma credo di poter migliorare ancora. Se devo indicarne una, dico il derby perché segnare sotto la Curva Nord contro il Milan è stato fantastico. Sappiamo che è difficile raggiungere la Champions perché ci sono diverse squadre che sono davanti a noi, ma siamo l’Inter e abbiamo l’obbligo di andare in Champions League. Dobbiamo puntare al massimo. L’Inter nelle ultime gare in trasferta contro il Sassuolo non ha fatto benissimo e non ha ricordi positivi. Ho letto che loro hanno qualche infortunato, ma in Serie A non ci sono mai incontri semplici. Il Sassuolo è una squadra preparata bene e poi giochiamo in un orario ‘difficile’. Adesso non è il momento di fare calcoli e dobbiamo scalare posizioni in classifica”. 

candreva
 

INTER-LAZIO

“Le 5 stagioni in biancoceleste sono state indimenticabili, le più belle della mia carriera calcistisca. A Roma ho lasciato tanti amici e tanti ricordi positivi. Posso solo dire un grande grazie a tutta la gente laziale. Sarà una gara difficile anche perché la Lazio è sopra di noi in classifica e sta disputando un campionato straordinario. Noi però dobbiamo batterla perché è una delle dirette concorrenti per un posto in Europa-. Se Biglia mi chiamerà, gli risponderò che qui abbiamo tanti bravi centrocampisti. Poi se arrivasse a Milano, lo accoglieremmo in maniera positiva come i miei compagni hanno fatto con me”. 

 

SCUDETTO ED EUROPA

 “In 6 partite del girone siamo scesi in campo… due volte e mezzo e così non va bene. Chiediamo scusa ai nostri tifosi per la brutta figura in campo internazionale e adesso dobbiamo concentrarci sul campionato e sulla Coppa Italia per riscattarci. La Juventus negli ultimi anni ha sempre “ammazzato” il campionato. Le altre stanno dietro e i bianconeri arriveranno primi anche stavolta. Voglio vincere con la maglia dell’Inter. Entrare in questo centro sportivo e vedere la foto di Zanetti che alza la Champions a Madrid mi dà ogni volta i brividi e mi ricorda che sono in un ambiente vincente. Qui ci sono tutte le condizioni per togliersi delle soddisfazioni e adesso sta a noi. Io ci credo: possiamo aprire un grande ciclo”. 

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl