Gol Brozovic: da fuori rosa a goleador. La parabola di Epic Brozo

Gol Brozovic, il croato è tornato epic


Gol Brozovic e il croato si riprende l’Inter. Due mesi e mezzo fa il momento più basso in nerazzurro. Fuori a metà partita con l’Hapoel Beer Sheva e de Boer che lo mette in “punizione”. Oggi è titolare inamovibile ed è anche decisivo davanti la porta.

Gol Brozovic, Marcelo è di nuovo Epic

Gol Brozovic: il croato oltre il posto da titolare ritrova anche la rete. Da fine ottobre, già con de Boer, aveva riconquistato la fiducia del tecnico olandese cominciando a giocare con continuità. Sia in Europa League che in campionato. L’arrivo di Pioli non ha intaccato la buona tendenza per il ragazzo classe ’92 che anche con il nuovo allenatore ha giocato tre partite su tre da titolare. Ma adesso sono arrivati anche i gol. Prima con gli israeliani in Europa League, anche se inutile considerato il risultato finale. Poi contro la Fiorentina, dopo appena tre minuti. Entrambi a giro, uno di sinistro e uno di destro, per confermare la preziosa duttilità e la grande tecnica di Brozovic, finalmente tornato Epic Brozo dopo diversi mesi. gol brozovic

Banega o Joao Mario, concorrenza battuta

Ever Banega è stato un gran colpo dell’Inter. Arrivato a parametro zero dopo anni di successi europei al Siviglia. Joao Mario invece è stato inseguito per tutta l’estate prima di aver sborsato per lui 40 milioni. Così l’Inter ha riformato il centrocampo con due giocatori dal sicuro affidamento. Ma ad oggi, prima di loro nelle gerarchie di Pioli c’è Marcelo Brozovic. Con il Milan ha riposato l’argentino, con la Fiorentina è partito in panchina il portoghese.

Pochi indizi a dimostrazione del fatto che un giocatore come il croato, se mentalmente e fisicamente a posto, è inamovibile dal campo. Un tuttocampista completo, capace di giocare in tutti i ruoli del centrocampo. Bene mediano quando c’è da chiudere la cerniera del centrocampo, ma bene anche da mezz’ala o sulla trequarti quando bisogna accompagnare l’azione d’attacco. La capacità di calciare con entrambi i piedi lo rende pericoloso anche sotto porta o comunque dal limite dell’area. Quasi un nuovo acquisto per l’Inter che per la rincorsa Champions ha bisogno anche di lui.

Inter-Fiorentina 4 a 2 , rileggi il live

 

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy