Pioli Icardi: per coinvogere l'attaccante, le ali sono decisive

CdS – Pioli Icardi: il tecnico vuole coinvolgere di più il bomber


Pioli Icardi: per coinvolgere maggiormente l’attaccante, il tecnico nerazzurro pensa a qualche soluzione che porti il numero 9 a partecipare di più al gioco.

Pioli Icardi, così il capitano sarà più coinvolto

La coppia Pioli Icardi al momento è il punto focale da cui l’Inter deve ripartire. Il nuovo tecnico ha ancora tutto il tempo di dimostrare le sue qualità. L’attaccante invece ha già fatto vedere molto ma secondo il suo allenatore può fare ancora di più. Come sottolinea il Corriere dello Sport, con Pioli già 4 marcatori diversi. Ma il tecnico sa quanto sia importante il capitano nerazzurro, per i gol ma non solo. Il numero 9 corre, pressa, aiuta i compagni anche con le parole. Ma in campo tocca pochi palloni e partecipa poco alla manovra.

COMO, ITALY - NOVEMBER 10: FC Internazionale Milano coach Stefano Pioli issues instructions to his players during the FC Internazionale training session at the club's training ground "La Pinetina" on November 10, 2016 in Como, Italy. (Photo by Marco Luzzani - Inter/Inter via Getty Images)

Soprattutto nei primi tempi Icardi è molto isolato. Non a caso i suoi gol, 10, sono suddivisi così. Sette nei secondi tempi e solo tre nella prima frazione delle partite. E’ capitato a Empoli con una doppietta e con il Torino. Poi sempre gol nella ripresa. Pioli vuole “anticipare” la sveglia di Icardi. Un dato positivo però che dimostra coma il classe 1993 non accusa flessioni fisiche. Il suo rendimento non cala con il passare dei minuti. Infatti se messo in condizione di segnare, anche a fine partita può esprimere tutto il suo potenziale da attaccante di razza.

Ali più strette: così si sente meno abbandonato

Pioli quindi studia Icardi inserito con maggiore frequenza nel gioco della squadra. La soluzione pensata dal tecnico al momento è questa: Stringere Candreva e Perisic più nel mezzo del campo in fase di possesso, così da giocare più vicine all’attaccante. In questo modo sono favoriti dei dialoghi stretti tra Icardi e gli esterni, oltre che le sovrapposizioni dei terzini per i cross in mezzo.

Icardi troppo isolato davanti

Candreva fondamentale in questa Inter

 

 

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy