GdS - Joao Mario, uomo chiave del centrocampo dell'Inter: le motivazioni

GdS – Joao Mario, uomo chiave del centrocampo dell’Inter: le motivazioni


La Gazzetta dello Sport mette in evidenza il profilo di Joao Mario, designato come possibile uomo chiave in casa Inter. Infatti, il centrocampista portoghese in queste prime giornate è stato impiegato ben 780 minuti, rendendolo così il più utilizzato tra i centrocampisti nerazzurri.

Inoltre, ha giocato in più posizioni tanto che la sua duttilità potrebbe essere la chiave decisiva contro il Milan. Il centrocampista nerazzurro ha la pazienza e la saggezza per concretizzare il gioco dell’Inter. I dati Opta, inoltre, affermano che non eccelle in nessuna graduatoria ma è tra i migliori in tutte.joao-mario-empoli

Infine, altro aspetto positivo è il suo passato nei derby: sconfitto solo una volta contro il Benfica, anche se non ha mai segnato in 6 presenze (3 vittorie e 2 pareggi). Derby in famiglia ne ha giocati, invece, tre. Infatti, contro suo fratello, in forza al Braga, ha vinto due volte in campionato, ma è stato eliminato in Coppa. Ma il Portogallo non è l’Italia: il derby di Milano è tutt’altra storia e il portoghese lo sa bene.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy