Caso Ricky Alvarez tra Inter e Sunderland, il Tas verso la decisione

Caso Ricky Alvarez, in arrivo la decisione del Tas


Caso Ricky Alvarez finalmente verso una conclusione. Da ormai due anni va avanti un contenzioso tra Inter e Sunderland riguardante il giocatore argentino. Adesso, però, il Tas si appresta a prendere una decisione a dicembre.

CASO RICKY ALVAREZ, COM’È NATO TUTTO

Il caso Ricky Alvarez nasce nel 2014, quando i Black Cats acquistano il giocatore con la formula del prestito con riscatto a 10.5 milioni. Riscatto che sarebbe diventato obbligatorio nel 2015 in caso di salvezza del Sunderland. I biancorossi si salvano, ma non pagano l’Inter. Infatti l’argentino ha giocato poche partite vista la precaria condizione fisica.

Il contenzioso è andato avanti a lungo, con l’Inter che ha spinto per ricevere il pagamento. Come più volte confermato dal ds Ausilio, l’unica condizione prevista per il riscatto obbligatorio era la salvezza dei Black Cats. Il numero delle presenze, quindi, non rappresentava un fattore rilevante.

alvarez sunderland

 

L’EPILOGO È VICINO

Adesso, però, il caso Ricky Alvarez si avvicina a un epilogo. Il Tas di Losanna, infatti, ha convocato Inter e Sunderland per chiarire le ultime questioni sulla vicenda, per poi avere una decisione definitiva.

Che sia la buona per i nerazzurri di ricevere quei 10.5 milioni?

QUI IL PROGRAMMA DEL TAS

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy