TS - Banega: l'uomo in più dell'Inter alla ricerca del posto fisso

TS – Banega: l’uomo in più dell’Inter alla ricerca del posto fisso


Tuttosport parla di Ever Banega e del suo periodo all’Inter, alternato da grandi giocate a momenti di smarrimento. Il giocatore stasera scendere in campo con la sua nazionale contro la Colombia, in quello che potrebbe essere l’antipasto del derby di domenica, se giocasse Bacca tra i cafetteros. Intanto stasera al fianco di Biglia, proprio un regista che Pioli vorrebbe all’Inter, ma per domenica non è certo il porto da titolare per lui. daniele-de-rossi-ever-banega-roma-inter-serie-a-02102016_13txjk3ygd0yp1tx1jv0edr1hv

Il numero 19 nerazzurro avrebbe anche un senso di vendetta nei confronti del Milan. Era il 16 dicembre del 2007 e il Boca Juniors di un allora 19enne Banega (e di Palacio e Paletta) sfidava i rossoneri per il Mondiale per club, perdendo 4 a 2. Da allora zero sfide con i rossoneri. Ma la sua presenza non è scontata: quando ha giocato bene, l’Inter ne ha giovato e come (vedi Pescara, Juventus, Roma), ma il resto delle partite hanno visto l’argentino un po’ in difficoltà con la difesa fisica italiana, abituato ai ritmi più lenti al Siviglia. De Boer lo ha provato trequartista, mezz’ala sinistra e regista, e soprattutto quest’ultima posizione non gli appartiene.

Pioli non ha ancora deciso se utilizzare il 4-3-3 o il 4-2-3-1 nel derby. In ogni caso, considerando Medel e Joao Mario titolari, si giocano una maglia Banega e Brozovic. Se sarà 4-2-3-1, l’uomo dietro se Pioli vorrà un uomo più dinamico nel pressare Locatelli, toccherà a Brozovic, se cercherà più geometrie, allora spazio a Banega.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy