Inter-Crotone, le pagelle: Icardi bomber vero, sottotono Joao Mario e Banega

Inter-Crotone, le pagelle: Icardi bomber vero, sottotono Joao Mario e Banega


L’Inter ritrova la vittoria contro il modesto Crotone con 3 gol tutti nel finale. Partita che sembrava poter rovinare un’altra serata ai nerazzurri, ma Perisic ed uno splendido Icardi mandano ko i calabresi di Nicola.

Handanovic 6 – Spettatore non pagante il portiere dell’Inter. Il Crotone rinuncia a giocare nella ripresa e lui si gode lo spettacolo mediocre dei compagni.

D’Ambrosio 6,5 – Con la palla che gira spesso dalle parti di Candreva, si propone molto e qualche volta bene. Trova anche il gol ma gli viene annullato, forse ingiustamente.

Miranda 6,5 – Non è impegnato tantissimo, ma se il Crotone non crea nulla è anche grazie a lui.

Ranocchia s v – Sfortunatissimo il ragazzo umbro. Vecchi gli dà fiducia ma dopo pochi minuti deve lasciare il campo per infortunio. Dal 20esimo Murillo 6 – Entra bene al fianco di Miranda, anche per lui nessun pericolo.

Santon 6 – Prova qualche sortita offensiva anche se i suoi attaccano soprattutto sull’altra fascia.

Candreva 6 – Come al solito dal suo piede arriva una cifra enorme di cross, ma ha la pecca di non essere mai davvero preciso. Dal83esimo Jovetic sv.

Brozovic 6,5 – Buona prova del croato. Il migliore nel mezzo del campo, corre tanto e si fa vedere spesso al limite. Prova anche il gol ma il sinistro finisce fuori di poco.

Joao Mario 5,5 – Nessun errore, compitino in mezzo al campo in un ruolo che lo vede molto limitato. Ha qualità per fare di più e anche la spesa fatta per lui grida vendetta.

Perisic 6 – Giornata abbastanza negativa per circa 84 minuti, poi sblocca una gara che si stava mettendo male e si guadagna la sufficienza.

Banega 5,5 – Alcune buone giocate e qualche palla in verticale delle sue, ma manca ancora di incisività e ogni tanto si perde con la palla al piede. Ha una buona occasione ma Cordaz lo ferma. Dal 64esimo Eder 6.5 – Grinta e corsa a disposizione sei compagni, anche se non indice tanto, fino al 93esimo che serve l’assist del 3 a 0 ad Icardi.

Icardi 7.5 – Nel primo tempo non tocca praticamente mai il pallone. Nella ripresa le cose non si mettono poi tanto meglio, ma negli ultimi 10 minuti c’è tutto Icardi: Grande apertura per il gol di Perisic, rigore segnato, gol annullato e ciliegina sulla torta, doppietta nel finale.

Vecchi 6.5 – Alla seconda e ultima panchina con l’Inter, la squadra sembra in difficoltà ma si vede finalmente la voglia di lottare fino alla fine. Indovina i cambi con Jovetic ed Eder che si comportano bene.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy