Inter-Southampton, atmosfera surreale al Meazza: si sentivano più i tifosi dei Saints di quelli nerazzurri

Inter-Southampton, atmosfera surreale al Meazza: si sentivano più i tifosi dei Saints di quelli nerazzurri


8 mila tifosi dei Saints presenti ieri sera al Meazza.  I supporter del Southampton erano decisamente scatenati nella serata di ieri, tanto da farsi sentire più di quelli dell’Inter. La sensazione era quella di essere in trasferta in Ingjilterra. La Beneamata, diciamocela tutta, si ritrova ormai senza tifosi: i pochi presenti allo stadio si sono palesati con applausi anche nei confronti di Icardi, dimostrando vicinanza al capitano, gli altri hanno continuato con il loro “silenzio”.

Così è dura uscire dal periodo negativo in cui si è cacciato l’Inter; di motivazioni ce ne sono, è vero, ma senza la tifoseria è dura trovarne di ulteriori. San Siro per antonomasia è sempre stato lo stadio del dodicesimo uomo, l’uomo costituito da una migliaia di nerazzurri che spingono i loro beniamini alla conquista della vittoria alla Scala del Calcio. 

tifosi-southampton

Il caso Icardi ha evidentemente scosso l’ambiente Inter, sia al suo interno che all’esterno. Ma ora è necessario metterci una pietra sopra: l’Inter ed i suoi giocatori hanno bisogno della tifoseria migliore d’Italia, necessitano dell’uomo in più che spinga loro da centrocampo sino alla porta avversaria. Ieri sera, quindi, l’atmosfera era di quelle surreali, decisamente negative per l’ambiente nerazzurro. Per uscire dal periodo negativo, serve ben altra atmosfera, quella delle grandi occasioni, vedi Inter-Juventus…

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy