GdS - Quando la pausa per le nazionali fa bene, ecco chi rientra all'Inter rigenerato

GdS – Quando la pausa per le nazionali fa bene, ecco chi rientra all’Inter rigenerato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La sosta per le nazionali non sempre è un bene, basti pensare al gravissimo infortunio occorso ad Arkadiusz Milik con la Polonia, ma nel caso dell’Inter può sorridere de Boer visto le performance di Jovetic, Perisic, Candreva e sopratutto Brozovic.

Brozovic-Perisic-630x415

La Gazzetta dello Sport riporta che il caso più particolare è quello di Marcelo Brozovic. Il giocatore ha infilato nell’Inter una serie di uscite fuori luogo, dal mancato rinnovo al nervosismo per il cambio in Europa League, tanto da irritare pesantemente la nuova proprietò che di prolungare il suo contratto ancora non vuole sentirci.

Chi sta vicino a Brozovic ha consigliato testa bassa e pedalare e lui ha preso atto della sua posizione, ha chiesto scusa e grazie alle buone prestazioni in nazionale ritorna di fatto rigenerato. Due partite giocate con la Croazia per le qualificazioni, due assist di cui uno per Perisic, un profilo basso e tanta voglia di riprendersi il campo anche in nerazzurro, sperando che da buone gare arrivi anche il rinnovo con clausola per l’estero come per Icardi.

Frank de Boer può sorridere anche per Candreva, i suoi assist hanno permesso la rimonta all’Italia contro la Macedonia e se Perisic è la solita certezza arrivano ottimi segnali anche da Jovetic, ingenuo e svogliato contro la Roma, determinante nel Montenegro con gol e assist in attesa che Joao Mario e Banega completino il tour europeo e sudamericano per il tecnico olandese arriva quell’abbondanza di giocatori che resta il sogno di qualsiasi allenatore.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy