Squinzi su Berardi: "Il suo rifiuto alla Juve? Forse perché..."

Squinzi su Berardi: “Il suo rifiuto alla Juve? Forse perché…”


Il patron del Sassuolo, Giorgio Squinzi, si è concesso ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, ai quali ha messo in ulteriore evidenza anche la decisione del pupillo neroverde, Domenico Berardi, di non andare alla Juventus e di resta in Emilia Romagna per un’altra stagione.

Queste le sue parole alla rosea: “Domenico è molto attaccato a questa maglia e a Di Francesco. Inoltre mi dicono si stia allenando con grande ferocia, con grande voglia. E questo è un ottimo segno, perché significa che ha voglia di rimettersi in gioco, di cancellare l’ultimo campionato giocato sottotono. Un campionato in cui non si è espresso in maniera esaltante”.

Il Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi al termine dell'incontro per le consultazioni con il Presidente incaricato, Pier Luigi Bersani, Camera dei Deputati Sala Aldo Moro, Roma, 24 Marzo 2013. ANSA/INSIDEFOTO/MATTEO MINNELLA

Squinzi, poi, prosegue nel dire che “Berardi è un ragazzo di talento, ma nell’ultima stagione ha reso meno di quello che avrebbe potuto dimostrare. Il suo rifiuto alla Juventus? Forse perché non si sentiva pronto. Inoltre, uno come lui ha bisogno di giocare con una certa continuità, e alla Juve non sarebbe successo. La scelta è stata rinviata di un anno, ne riparleremo l’anno prossimo”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy