CdS – Moratti: “Con Suning l’Inter tornerà al top, Mancini è confermato. Tiferò Inter per sempre”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Samuel Eto’o ha celebrato il suo matrimonio ieri a Stezzano e tra gli invitati vip (molti dei quali appartenenti alla sfera calcistica) ha spiccato la presenza di Massimo Moratti, prontamente intercettato dai giornalisti accorsi in massa all’evento. Il Corriere dello Sport riporta le sue parole, equamente divise sulla (ormai ex) presidenza, sul gruppo Suning e sul mercato. massimo-moratti-5

Mi fa piacere che la gente mi voglia ancora bene, ma io sono uscito dall’Inter tre anni fa, quando ho venduto le mie quote a Thohir: le scelte sono spettate a lui. Da presidente mi sono tolto parecchie soddisfazioni, ma è tempo di farsi da parte. Da tifoso, invece, non mi sono mai dimesso e mai mi dimetterò” ha esordito l’ex patron nerazzurro.

Moratti, poi, ha piena fiducia nel Suning Group: “I loro progetti sono importanti e vogliono riportare al top l’Inter. Thohir è stato bravo a coinvolgerli perché sono partner seri, con un gruppo solido e che offrono ampie garanzie sotto tutti i punti di vista. Sono sicuro che faranno bene“.

Chiusa su Mancini e il mercato: “Non credo che l’allenatore sia in discussione. C’è un progetto avviato che è iniziato un anno e mezzo fa, sono sicuro che si proseguirà sulla stessa linea. Se Touré arriva o no questo non so dirvelo, ma penso che il Suning abbia intenzione di costruire una squadra competitiva e che possa far bene. Se hanno investito sull’Inter vorranno dei risultati importanti“.