GdS – Zhang jr e Ren, ecco la coppia che cambierà l’Inter

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

A fine giugno verrà sancita l’unione fra il colosso cinese Suning e l’Inter, il 29 giugno infatti arriverà l’assemblea dei soci dove ci sarà l’aumento di capitale, l’adozione del nuovo statuto e con la nomina del cda si metterà nero su bianco alla nuova era nerazzurra che in ogni caso comincia già a prender forma con Steven Zhang e Jun Ren.

jin

Steven Zhang, scrive La Gazzetta dello Sport, è il figlio di Jindong e anche se ha solo 25 anni ha già un discreto potere internazionale, poiché cura gli affari di interscambio con l’europa del colosso di elettrodomestici creato dal padre ma a differenza sua parla un ottimo inglese, cosa che ha facilitato i rapporti con Moratti che ne ha già lodato l’attenzione e i modi di fare.

Proprio la lingua spesso è stato uno scoglio e anche Moratti ha recentemente ammesso che tra Thohir e Soetedjo ha sempre avuto confidenza maggiore col secondo, mentre con la cordata cinese ha creato un feeling con Steven Zhang, declinando l’invito ad assistere alla conferenza di Nanchino ma offrendosi come aiuto logistico nei viaggi a Milano.

Altro uomo forte di Zhang è Jun Ren, 37enne manager che viene definito viene definito da Bloomberg come vice presidente, segretario, direttore, membro del comitato esecutivo e di controllo del Suning Commerce Group, un personaggio metodico che vuole monitorare ogni cosa e che dell’Inter ha già verificato le reazioni dei tifosi al passaggio di proprietà, con la possibilità che sia lui a scegliere i profili da cambiare nell’attuale management.