GdS – Sempre viva la pista che porta a Candreva. E per la difesa si guarda al Sassuolo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La settimana che sta appena cominciando navigherà sulla falsariga di quella precedente, in attesa che il 29 si rettifichi il cda dell’Inter Ausilio e Gardini tengono sempre vive le piste che portano al mercato nerazzurro, da Candreva a Touré passando per Vrsaljko.

candreva

Antonio Candreva, scrive La Gazzetta dello Sport, è sempre al centro degli interessi nerazzurro ma il grande scoglio è rappresentato dalle alte richieste di Lotito che spinge per avere 25 milioni senza contropartite mentre l’Inter è arrivata a offrire 20 milioni contando anche i bonus, col patron laziale che invece attende la vetrina dell’Europeo e magari alzare ancora le pretese con un torneo da protagonista per il numero 87.

Il giocatore pare anche abbia già contattato un’agenzia immobiliare per trovare un’abitazione a Milano ma questo non certifica che la trattativa sia a buon punto.

Su Yaya Touré si aspetta l’arrivo della nuova proprietà per verificare i margini di trattativa con l’Uefa per non sforare il fair play finanziario ma sull’ex City l’ottimismo è grande.

Un’ altra pista calda è quella che porta all’asse Sassuolo-Inter, i nerazzurri hanno richiesto Vrsaljko che però è seguito da Atletico Madrid e Napoli oltre ad aver messo gli occhi anche su Acerbi per la squadra di Squinzi si potrebbe aprire una trattativa con Ranocchia sul piatto, visto che l’ex capitano reduce dal prestito con la Sampdoria non rientra nei piani di Mancini e questo potrebbe facilitare lo scambio dei giocatori.